“In Italia e nel mondo vogliamo rappresentare la tipicità siciliana e la qualità del cibo siciliano. Quello che portiamo sulle tavole dei consumatori deve parlare di noi. Dei valori culturali della nostra terra, del nostro stare insieme.”

La Zappalà S.p.A. vuole rappresentare il cibo Siciliano, in Italia e nel mondo, producendo in un territorio integro dal punto di vista ambientale, e coniugando tecnologia e attenzione alla qualità produttiva.

La storia della Zappalà S.p.A. ha origine in Sicilia, alle pendici dell’Etna, quasi 50 anni fa.

Negli anni, la famiglia Zappalà ha trasformato il piccolo laboratorio artigianale in un’importante industria alimentare per la produzione di formaggi freschi e tipici della tradizione casearia siciliana.

Agli inizi degli anni Ottanta, con l’intuizione del progressivo affermarsi della Grande Distribuzione Organizzata e le conseguenti necessità di confezionamento sottovuoto dei prodotti, della piccola pezzatura, della necessità di un’organizzazione industriale e logistica di livello superiore, il laboratorio diventa uno stabilimento e la piccola impresa a conduzione familiare assume definitivamente i tratti di una vera e propria industria alimentare.

Dal 1986, la direzione aziendale viene assunta dalla seconda generazione imprenditoriale Zappalà. In poco tempo la Zappalà S.p.A.  riesce ad imporsi come fornitore di tutte le principali catene distributive del Sud Italia, sviluppando in quest’area un forte presidio commerciale.

Nel 1999 ha inizio l’attività di specializzazione produttiva con cui Zappalà si pone, prima degli altri, l’obiettivo di sviluppare una produzione di formaggi tipici regionali e nazionali.

Oggi è la transizione tra la seconda e la terza generazione della famiglia Zappalà che consente di rafforzare il brand di famiglia e di proiettarlo verso i mercati internazionali.

Oltre alla sede di Zafferana Etnea (CT), i prodotti Zappalà sono realizzati nel sito di Caltanissetta, dedicato al confezionamento del latte e panna ed all’affettatura dei formaggi, e nel sito di Ragusa specializzato nelle paste filate, ed i formaggi tipici e canestrati.

L’assortimento Zappalà è ampio e variegato tanto per il retail quanto per il canale ho.re.ca:

MOZZARELLA – è prodotta in tutti i formati e le confezioni rispondenti alle più specifiche esigenze dei Consumatori per il retail o per il Catering: nelle prossime settimane debutterà la nuovissima Foglia Di Mozzarella grammi 130 a latte 100% Siciliano.

RICOTTA SICILIANA – le migliori caratteristiche qualitative grazie alla lavorazione tradizionale: oltre alla Ricotta fresca Siciliana ovina e vaccina e alle Specialità di ricotta dolci e salate, debutteremo nei prossimi mesi nel segmento dei ready meals a Base di Ricotta.

FORMAGGI TIPICI – appartenenti alla migliore tradizione siciliana: Pecorini siciliani e canestrati, con diverse farciture Tipiche Siciliane (classico esempio il Pepato), e Formaggi DOP – Pecorino Siciliano DOP, Provola dei Nebrodi DOP, Ragusano DOP.

Export è una parola chiave nella visione strategica del marchio Zappalà. Ad oggi circa il 11% del fatturato dell’Azienda è realizzato all’estero, in 30 paesi: in particolare l’Azienda esporta settimanalmente i suoi prodotti in quasi tutti i paesi Europei; con riferimento al resto del mondo, l’Azienda ha una consolidata partnership con un importatore giapponese che ad oggi costituisce il principale riferimento in Oriente. L’Azienda è anche riuscita ad entrare nel mercato dei Paesi del Golfo (con spedizioni settimanali via aerea) ed in Sud Corea; inoltre le nostre torte di ricotta sono apprezzatissime dai consumatori americani.

La sostenibilità ambientale, nonché il benessere animale, saranno i capisaldi su cui continueremo a costruire il nostro posizionamento e il nostro sistema di relazioni all’interno della filiera agroindustriale.

Le novità di prodotto in programma per il 2021, sia a livello di private label che di prodotti a marchio Zappalà, rispecchieranno l’attenzione aziendale per l’ambiente – anche nella scelta della confezione – e per la sana alimentazione, attraverso la riduzione, o il definitivo azzeramento, dell’uso della plastica in quasi la totalità dell’assortimento attuale.

Inoltre è stato fissato per il 2023 l’anno in cui l’azienda si affrancherà al 100% dai combustibili fossili, attraverso un programma ambizioso che prevederà l’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui