Tipico, brand de I Masini, cresce e gioca sul tempo

0

I Masini sono una famiglia di Fonni che da tre generazioni custodisce e porta avanti la tradizione sarda dei prodotti da forno, dolci e salati, attraverso il marchio Tipico.

Nonostante le note vicende che hanno segnato le vite di tutti e soprattutto le abitudini dei consumatori, il 2020 ha aperto definitivamente l’opportunità dei nuovi mercati, facendo registrare per chi si è fatto trovare pronto e reattivo al cambiamento, una svolta commerciale che non ci si poteva aspettare in maniera così repentina. A beneficiarne è stato tutto il comparto agroalimentare, in particolare quello dolciario, ed è in questo contesto che va analizzato il goal dell’azienda. Grazie alla tradizionale rete offline e al sempre più determinante canale online, in un momento così difficile, Tipico ha incassato un incremento netto del fatturato e delle vendite che si aggira attorno al 40%.

Un ottimo risultato, che per il management di Tipico non è una sorpresa frutto del caso, ma la conferma che le importanti azioni di marketing strategico e operativo messe in atto in questi anni sono state un investimento ben ponderato, da rafforzare ulteriormente. Ciò va ascritto soprattutto alla scelta di affidare i ruoli chiave decisionali all’interno dell’azienda alle giovani leve della famiglia, una generazione di professionisti che dopo la formazione lontano da casa, ha deciso di tornare a Fonni per contribuire con le proprie competenze e una nuova visione, allo sviluppo dei prodotti tradizionali.

Tradizione e innovazione. Queste sono le parole chiave con cui si può riassumere tutta la filosofia di produzione e di crescita; concetti inseparabili che stanno alla base del successo registrato nei precedenti esercizi e che ha visto il boom nel 2020 con numeri da record. A fare da volano a tutta la vendita rimane sempre il Savoiardone di Sardegna, la variante locale, più soffice e più grande, del classico biscotto savoiardo, caposaldo della pasticceria italiana. Un prodotto adatto alla prima colazione, che vede nella preparazione del tiramisù la sua massima espressione di gusto, proposto oggi in chiave contemporanea sul mercato anche come base per creativi dessert monoporzione.

Insieme al Savoiardone di Sardegna, a beneficiare delle performance del brand, si affiancano le più conosciute specialità alimentari sarde: prodotti da forno come il Pane Carasau, il Pane Guttiau, le Galletteddas e i Mostaccioli; gli immancabili formati di pasta tradizionale come la Fregula tostata e i Malloreddus; le nuovissime specialità surgelate, i Culurgiones, le Panadas, le Seadas e i Ravioli. Il 2021 inoltre vedrà il lancio di nuovi prodotti studiati dal reparto ricerca e sviluppo, sempre attento a intercettare le tendenze dei mercati e l’evoluzione dei gusti. Nuove semplici proposte che vanno ad aggiungersi allo straordinario scaffale marchiato “Tipico – La Buona Sardegna”, fatto di prodotti con forti peculiarità territoriali ma dal gusto internazionale.

A decretare il successo dei prodotti Tipico ha contribuito fortemente la spinta verso l’internazionalizzazione e il rafforzamento dei valori del brand, ma soprattutto la scelta di presentarsi al grande pubblico attraverso un’immagine rinnovata, non stravolta. Per implementare la riconoscibilità dei prodotti è stata fondamentale una massiccia campagna di comunicazione integrata e multicanale, pensata per arrivare a una varietà di target sempre più ampia e segmentata.

La nuova linea di packaging (già utilizzata per il Savoiardone di Sardegna, il Pane Carasau, Pane Guttiau, Fregula, Malloreddus, Culurgiones e Seadas) nasce da un’attenta analisi dei gusti e dei comportamenti del consumatore e si caratterizza per una veste grafica fresca e pulita, dove gli elementi tradizionali sono riproposti in chiave moderna, il prodotto è reso più appetibile attraverso le trasparenze e il suggerimento di servizio diventa più evidente con foto e ricette esplicative.

L’advertising ha rappresentato in questi anni e in particolare nel 2020, il vero plus per la fidelizzazione del cliente e per l’acquisizione di nuove fasce di consumer. Al consolidamento dei canali tradizionali come la TV (La cucina di Benedetta) e la stampa (B2C e B2B) si è affiancato un enorme sforzo sui new media con una presenza massiccia e capillare in particolare sul web attraverso le Google Ads e i social. Le pagine e i profili aziendali contano oggi una fanbase con numeri da grande player e possono vantare una community popolata e attiva che crea engagement e alte conversioni.

Il probabile stop prolungato delle fiere internazionali, degli eventi di settore e delle iniziative B2B, porta a redistribuire il budget, concentrando gli sforzi sulle operazioni virtuali, con investimenti volti al wholesale italiano ed estero. Per il retail, si persegue la linea già tracciata col rafforzamento della presenza sugli scaffali della grande e piccola distribuzione, mantenendo un occhio sempre più attento alla presentazione del prodotto attraverso il posizionamento e lo shelf marketing. L’online restituisce attualmente grandi soddisfazioni da tutti i canali, in particolare da Alibaba e Amazon, dove le proposte natalizie e il ricorso all’influencer marketing hanno permesso di raggiungere una nuova fascia di consumatori.

I primi mesi del 2021 hanno già confermato l’andamento positivo del periodo precedente, segno che esistono ancora ampi margini di sviluppo. L’apprezzamento del cliente finale è un feedback diretto che parla da solo e restituisce dati in tempo reale. A livello aziendale i riconoscimenti arrivano da esempi come il recente inserimento dell’azienda tra le “100 Eccellenze Italiane” selezionate dalla rivista Forbes. Il media plan del secondo trimestre mira a sostenere la competitività attraverso spot emozionali sulle reti nazionali, coordinati con ads sul web e sul cartaceo, tutto caratterizzato da toni pacati, rassicuranti e amichevoli.

Un concetto riassume l’impegno della famiglia Masini, e dei suoi stakeholder, in questi anni ed è condensato nel “qui ed ora” e nella gestione del tempo. Tempo che in Sardegna scorre con lentezza e regala uno stile di vita adeguato alla longevità dei suoi abitanti. Tempo da dedicare alla scelta e alla lavorazione delle materie prime di qualità. Tempo destinato al post-vendita e al customer care. Tempo in cui poter consumare i diversi prodotti del marchio.

Il tempo sarà quindi il leitmotiv della comunicazione di Tipico?

I MASINI S.R.L.

Zona Industriale Lotto 14 – Fonni (NU) – Tel. 0784 58528

www.tipicodisardegna.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui