In’s Mercato festeggia i 40 punti vendita a Torino

0

Nel mese di ottobre, In’s – l’insegna italiana discount, con sede a Venezia, presente in 9 regioni con oltre 460 punti vendita – dedica una campagna di comunicazione “Torino 40” per celebrare il traguardo dei 40 punti vendita nel capoluogo piemontese. Torino si conferma quindi come la città con più negozi dell’insegna discount italiana, seguita da Roma e da Genova. Per festeggiare questo importante traguardo è stata programmata una campagna marketing che coinvolgerà la città con diverse iniziative sia territoriali, sia media con una campagna su Radio, Affissione e Stampa. Per i clienti dei nuovi punti vendita è previsto un omaggio limited edition, una shopper illustrata che celebra i 40 punti vendita in città.
Con Torino, dove In’s è presente dalla metà degli anni ’90, si conferma una presenza molto forte e capillare in tutto il Piemonte, che è da sempre un’area cardine per le strategie di sviluppo dell’insegna. Ad oggi, infatti, i negozi presenti nella Regione sono 100 ed, entro il 2020, sono già previste 4 nuove aperture che andranno a consolidare la presenza sul territorio. Una strategia di crescita importante che contraddistingue tutta la pianificazione e lo sviluppo dell’azienda per il 2020 con oltre 100 progetti fra nuove aperture e ristrutturazioni in Italia.

I nuovi negozi in apertura il 14 ottobre – in via Borgaro 114 e in via Cesare Pavese 27, uno sarà ristrutturazione e uno sarà apertura ex novo – saranno connotati dal nuovo layout. All’interno, infatti, è prevista la presenza di IN’s Orto, l’ampio reparto ortofrutta con l’introduzione di prodotto sfuso con una selezione di referenze provenienti da fornitori scelti, in grado di soddisfare gli alti standard qualitativi richiesti dall’azienda. Grande attenzione, quindi, ai prodotti di origine italiana, agli IGP e alla stagionalità, con un assortimento ampio e completo durante tutto l’anno per una spesa sana, fresca e con una filiera sicura. Inoltre, i punti vendita avranno il nuovo reparto In’s Forno per la preparazione di panificati sia dolci che salati, con una trentina di referenze.

Queste riaperture si collocano all’interno di un progetto di forte cambiamento iniziato nel 2020 con la campagna “Qualcosa di buono ti aspetta” che vuole proporre ai consumatori sia il lancio di nuovi servizi – come appunto il reparto per panificati e l’ortofrutta sfusa – sia un approccio e un impegno molto forte sui temi della sostenibilità ambientale. Per le riaperture, infatti, è stato ridotto al minimo il fabbisogno energetico all’interno delle proprie strutture. I frigoriferi dei latticini e le vasche dei surgelati, nei nuovi punti vendita e in quelli ristrutturati, sono dotati di porte che consentono un risparmio energetico del 30%. Nei nuovi negozi, inoltre, sono state installate delle apparecchiature elettroniche per un utilizzo ottimale delle centrali frigorifere, consentendo un notevole risparmio di energia elettrica. Un risparmio ulteriormente garantito dalle lampade a LED utilizzate per gli impianti di illuminazione di tutti i nuovi punti vendita del 2020. Inoltre, In’s introdurrà le nuove shopper completamente riciclabili fatte, per l’80%, di plastica riciclata. Previste due versioni, una termica e una non termica, entrambe certificate Climate Line, quindi CO2 neutral, ECOL e Blue Angel. Questa novità si aggiunge a una gamma di shopper già orientata alla sostenibilità e composta da due shopper biodegradabili e un modello in cotone bio certificato Fairtrade, il marchio del commercio equo e solidale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui