GDO News
Nessun commento

Carrefour, Auchan e Coop Alleanza 3.0: analisi di tre bilanci che soffrono. Ecco i perché

Da oggi  e per quattro settimane ci dedicheremo ad uno studio molto interessante: quello di tre aziende (Carrefour, Auchan e Coop Alleanza 3.0) che, più di tutte le altre, nel panorama del mondo retail in Italia, si sono cimentate negli anni nel format Ipermercati, aprendo strutture di grandissime metrature, in tutta Italia, e che oggi sono in difficoltà proprio per la crisi che sta vivendo questo tipo di offerta. L'analisi, realizzata dal Dott. Giuseppe Di Napoli della società Obiettivo Valore Srl, partirà dalle prestazioni di fatturato negli anni che vanno dal 2013 al 2017, suddivise per canale di vendita, e successivamente si entrerà nel merito di tutte le voci di Bilancio per comprendere a fondo quando sono i limiti e le criticità di questi modelli di business.  La lettura è riservata ai soli abbonati.

Le aziende prese in considerazione sono tre grandi gruppi di cui due di derivazione francese (Carrefour e Auchan) ed uno italianissimo, la grande Coop Alleanza 3.0.

Abbiamo scelto di analizzare i Bilanci di queste tre aziende perché sono dimensionalmente simili e sono simili anche i loro modelli di business: hanno una quota importante del fatturato derivante dai grandi Ipermercati, tutte e tre sono dimensionalmente molto grandi e tutte e tre (Coop Alleanza 3.0 da poco tempo) sviluppano attivamente anche attività di franchising.

Le dimensioni

Coop Alleanza 3.0 risulta avere 48 Ipermercati con misure oltre i 4.500 mq (9 ex Coop Nord Est, 16 ex Coop Adriatica, 17 ex Coop Estense e 6 gli ex Ipercoop Sicilia) con una media di 7451 mq. Oltre a questi Ipermercati possiede anche 32 Superstore (o mini Iper) con una metratura media di 3300 mq (così divisi: 7 superstore di Coop Nord Est, 16 Superstore di Coop Adriatica, 8 Coop Estense, 1 Ipercoop Sicilia). A questi si devono sommare 252 supermercati con una metratura media di 1000 mq oltre 57 piccole superette con le insegne Minicoop, Incoop oppure semplicemente Coop.

***Il grafico/la tabella è visibile solo agli abbonati***

Carrefour consta di 35 Ipermercati oltre i 4500 mq, 18 superstore tra i 2500 mq ed i 4499 mq, di cui 4 ad insegna Carrefour Market, oltre ai 218 supermercati con una media di 1150 mq oltre a 114 superette. Tutti questi punti di vendita sono di proprietà; oltre a questi il gruppo ha una lunga serie di aziende affiliate che portano il fatturato agglomerato dell’insegna a valori superiori. Nella nostra analisi, lo specifichiamo, ci occuperemo solo dei risultati economici delle aziende di proprietà.

 

***Il grafico/la tabella è visibile solo agli abbonati***

Per il Gruppo Auchan vale lo stesso discorso di Carrefour: il fatturato dell’insegna (quota di mercato) non coincide con il fatturato delle imprese di proprietà francese. A differenza di Carrefour, la dirigenza di Auchan negli anni ha acutamente costruito solide collaborazioni con diverse medio-grandi imprese retail disseminate su tutto il territorio nazionale come master franchisee. Quindi, mentre Carrefour ha costruito relazioni commerciali rivolte principalmente alla gestione di affiliati (franchisee), Auchan ha concesso su alcuni territori il titolo di master a CeDi strutturati, acquisendo a sé piccole catene della GDO nazionale. In ogni caso il gruppo francese possiede 47 Ipermercati Auchan e 229 supermercati di sua proprietà.

Tutte queste grandi similitudini ci hanno portato ad unire le analisi dei tre gruppi.

I fatturati

Iniziamo ad analizzare gli andamenti delle tre aziende nel corso degli ultimi anni: per le due francesi analizzeremo il trend dei Bilanci disponibili degli ultimi cinque anni (2013-2017), invece per Coop Alleanza 3.0 analizzeremo solo quelli del 2016 e del 2017. In questa pubblicazione metteremo in risalto i ricavi delle gestioni caratteristiche lasciando ad una seconda analisi le entrate (rilevanti) che provengono dalla voce "altri ricavi operativi".

***Il grafico/la tabella è visibile solo agli abbonati***

Il Gruppo GS Spa si concentra principalmente nel format degli Supermercati e piccoli e medi superstore (insegne Carrefour e Carrefour Market), e la grande parte del fatturato prodotto dal Gruppo proviene proprio da questa offerta. Come si può notare dal grafico 1

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Dati dell'autore:
Ha scritto 56 articoli
Dott. Giuseppe Di Napoli

Consulente di direzione con 20 anni di esperienza nell’area Finance di industrie e aziende della GDO italiana. E’ stato uno dei più giovani membri del board nazionale dell’Associazione Italiana degli Analisti Finanziari (aiaf, 45 anni di attività, 1.000 associati), per la quale ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’area Valutazione d’Azienda e di Business. E’ Autore di numerosi saggi in tema di Valutazione d’Azienda e Rischio Finanziario. E’ docente in materia di analisi finanziaria. Supporta la direzione finanziaria e la direzione crediti delle aziende clienti, curando fra l’altro lo sviluppo di modelli di calcolo del rischio finanziario di clienti e fornitori strategici.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su