GDO News
Nessun commento

ULTIM’ORA: Accordo Carrefour e Tesco, acquisti in comune sia nella IDM che nella MDD

Tesco e Carrefour, questa mattina 2 Luglio 2018, hanno appena annunciato l’intenzione di creare un’alleanza strategica a lungo termine. Questa si sostanzierà in un rapporto strategico con i grandi fornitori (quelli in comune), in un rapporto sttretto anche per i fornitori a marchio d’insegna ed anche per beni non destinati alla vendita. Il rapporto iniziale avrà una durata triennale.

L’alleanza consentirà a entrambe le società di migliorare la qualità e la scelta dei prodotti disponibili per i loro clienti, a prezzi ancora più bassi, migliorando così la loro competitività. Questo accordo consentirà inoltre a entrambe le società di rafforzare i loro rapporti con i loro fornitori e creare opportunità significative per i medesimi. Ovviamente ogni azienda continuerà a collaborare anche con fornitori a livello locale e nazionale laddove non siano possibili condivisioni.

Si prevede che l’alleanza sarà formalmente concordata entro i prossimi due mesi. A seguito di un accordo formale, entrambe le parti inizieranno a lavorare per realizzare i benefici descritti sopra.

Dave Lewis, Chief Executive di Tesco Group, ha dichiarato: “Sono felice di entrare in un’alleanza strategica con Carrefour. Lavorando insieme e sfruttando al meglio le nostre capacità di prodotto collettivo e di sourcing, saremo in grado di servire i nostri clienti ancora meglio, migliorando ulteriormente la scelta, la qualità e il valore. ”

Alexandre Bompard, Presidente e CEO di Carrefour Group, ha dichiarato: “Questa alleanza strategica tra Carrefour e Tesco è un importante accordo in quanto unisce le competenze di acquisto di due leader mondiali, complementari nelle loro aree geografiche, con strategie comuni. Questo accordo è una grande opportunità per sviluppare i nostri due marchi al servizio dei nostri clienti. Questa alleanza internazionale rafforza ulteriormente Carrefour permettendole di raggiungere una pietra miliare nell’attuazione della sua strategia “.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su