GDO News
Nessun commento

La Do nel Nord Italia: a confronto le aziende di CRAI, SIGMA e Despar. Bilanci 2014-2016 a confronto

L’analisi che segue riguarda i principali attori del nord Italia delle insegne CRAI, Sigma e DESPAR, ovvero della cosiddetta DO. Il concetto di Distribuzione Organizzata è molto complesso in Italia perché, essendo una pura somma di aziende, ovvero di modelli di business molto diversi dentro il concetto di Mass market Retail, unificate da uno store Brand e dalla Private Label, ma da poco altro, non presenta dati in grado di essere confrontati in maniera uniforme. Proveremo, nel corso della esecuzione del manuale, a spiegare questi modelli marcando le differenze tra loro.

L’analisi è basata sull’osservazione dei Bilanci non consolidati riferiti al periodo 2014-2016 e dei più importanti indicatori di tipo operativo del settore (punti vendita, superfici di vendita e dipendenti).

I dati inerenti i ricavi, i punti vendita e relativa superficie delle diverse realtà della DO esaminate risultano quelli di cui in Tabella 1

Tabella 1

***Il grafico/La tabella è visibile solo agli abbonati***

Dalla premessa di cui sopra ne discende che lo studio non è mirato ad identificare, fra le aziende, quelle che presentano le performance migliori o peggiori sotto l’aspetto finanziario, poiché riguarda realtà con differenti dimensioni, differenti business model (quelle che svolgono attività prevalente di CEDI con rifatturazione a soci e/o affiliati, altre invece hanno come core business la gestione diretta dei negozi oppure cash & carry) e differenti nature giuridiche (società a scopo di lucro vs cooperative vs consorzi).

L’intento dell’analisi è quindi quello di evidenziare i diversi approcci al mondo della DO in una specifica area territoriale del Paese, e come gli stessi vadano ad influenzare le performance operative e finanziarie delle aziende.

Dal punto di vista tecnico, per ognuno dei nominativi in Tabella 1, è stata condotta un’analisi per il periodo 2014-2016 che ha interessato i principali dati operativi e l’evoluzione dei più noti dati economico-finanziari.

In particolare il presente Manuale ha riguardato le seguenti aree:

A) Evoluzione dei principali dati operativi (presente in questo articolo, ndr):

1)            Fatturato;

2)            Punti vendita;

3)            Superficie di vendita;

4)            Dipendenti;

5)            Fatturato per metro quadro;

6)            Fatturato per punto vendita;

7)            Fatturato per dipendente;

B) Evoluzione dei principali dati economico-finanziari (presente nel Manuale di prossima pubblicazione, ndr):

1)            Primo Margine;

2)            Valore Aggiunto;

3)            EBIT margin;

4)            Profit margin;

5)            Rotazione del Magazzino / gg medi di giacenza delle merci;

6)            Tempi medi di pagamento;

7)            Redditività dell’Attivo (ROI);

8)            Redditività dei Mezzi Propri (ROE);

 

Evoluzione dei principali dati operativi

 

Si analizza, di seguito, l’andamento del giro d’affari dei principali attori del nord Italia delle insegne CRAI, Sigma e DESPAR (Tabella 2):

Tabella 2

***Il grafico/La tabella è visibile solo agli abbonati***

In termini aggregati e sui tre anni l’attività di analisi mette in luce una crescita dei fatturati per tutte e tre le insegne, con una performance maggiore da parte di Sigma, che infatti ha sperimentato un aumento delle vendite aggregate di circa l’8% dal 2014 al 2016, a fronte di un trend inferiore di 1,5 punti da parte di DESPAR e di circa 2 punti da parte di CRAI.

L’esame puntuale dei dati aggregati evidenzia un progresso del fatturato sia per CRAI che per DESPAR nell’intero periodo 2014-2016, rispetto ad un andamento prima positivo e poi lievemente negativo per Sigma (2016 -0,8%).

Esaminando i dati delle singole aziende si nota, per quanto riguarda CRAI, un trend allineato al dato aggregato solo per AMA CRAI EST e NEALCO (i ricavi crescono lungo tutto il periodo esaminato), un calo delle vendite nel 2016 per CODE’ CRAI Ovest, ed una performance complessivamente meno positiva per PA.DI.AL.

Per ciò che concerne Sigma, a fronte di un dato molto positivo per

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Tagged with: , ,
Dati dell'autore:
Ha scritto 37 articoli
Dott. Giuseppe Di Napoli

Esperto di analisi finanziaria, svolge da oltre dieci anni l’attività di consulente per piccole, medie e grandi imprese. Nel biennio 2010-2011 è stato responsabile nazionale dell’area Valutazione d’azienda e di business per l’Associazione Italiana degli Analisti Finanziari (aiaf), ente di cui attualmente è socio Responsabile per la Liguria. E’ autore di studi e approfondimenti di carattere finanziario su riviste di settore.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su