sabato 18 Maggio 2024

GAM sviluppa l’insegna Despar in Campania: 32 nuovi punti vendita

Saranno 32 i negozi, supermercati e ipermercati a marchio Despar, che verranno aperti in Campania entro la fine del 2011. Un piano di espansione che porterà ad una capillare copertura di tutta la Campania. un piano realizzato da Gam, che oggi possiede tra Calabria e Basilicata 52 punti vendita, 2000 dipendenti e ricavi per 350 milioni di euro.
“Attraverso la ristrutturazione e la riconversione di negozi già esistenti e nuove strutture”, dice Antonino Gatto, presidente di Despar Italia e del gruppo Gam, “porteremo l’insegna Despar in tutte le province della regione con punti vendita dei grandi, medie e piccole dimensioni, alcuni a gestione diretta, altri in partnership con imprenditori locali, per oltre 152 mila mq. di superficie di vendita. La Campania diventa per Gam un mercato strategicamente rilevante sul quale saranno canalizzati i futuri investimenti”.
Tutti i negozi concentreranno l’attenzione sulla qualità attraverso costanti controlli della filiera produttiva e politiche di contenimento dell’inflazione a tutela del potere d’acquisto delle famiglie. Sono 2500 i prodotti a marchio Despar, diversificati per settore e per prezzo.

Dott. Alessandro Foroni
Dott. Alessandro Foronihttps://www.gdonews.it
Esperto di sociologia, organizza reti vendita e merchandising a livello nazionale, prepara i funzionari alla negoziazione con il trade.

3 Commenti

  1. Spiegatemi una cosa: saranno costretti a riassumere il personale in mobilità in Calabria o potranno assumere nuovi dipendenti senza riassumere i vecchi?
    Come funziona la legge?

  2. Non penso proprio Giulio. Se esiste il sistema delle scatole cinesi ( ogni pv con ragione sociale propria) penso proprio di no, anche se il sistema potrebbe ( con sindacati all’altezza) essere facilmente svelato.
    Da quanto mi risulta, Gam è abbastanza “brava” ( ti ricordano qualcosa i bravi dei promessi sposi?) nella gestione del personale.

  3. A CASERTA A PRIMA ACQUISTATO UN IPERMERCATO CARREFOUR CON ART. 2112 E STIPULATO IL CONTRATTO IL 31 DICEMBRE 2010 E IL 7 GENNAIO 2011 APERTO UNA PROCEDURA DI MOBILITA LICENZIANDO 70 LAVORATORI CON 19 ANNI DI SERVIZIO ROVINANDO LORO E LE LORO FAMIGLIE.
    SPERIAMO CHE GL’ORGANI PREPOSTI SI SVEGLINO E PORTINO ALLA NORMALITA’ QUESTE AZIONI IN PROPRIE E ILLEGALI.
    QUESTA E DESPAR GAM IN CAMPANIA E A CASERTA !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Demografia, sociologia ed economia, le famiglie italiane sospese fra presente e...

0
In occasione della seconda giornata della 39° edizione de Linkontro, l’evento di riferimento nel mondo del Largo Consumo di NIQ, i relatori Christian Centonze,...

Foggia: Gruppo Megamark investe più di 8 milioni per il suo...

0
Il punto vendita, realizzato secondo i dettami della sostenibilità ambientale, è il trecentesimo Famila in Italia. Novità assoluta il Bistrò Famila con cucina visiva.  Ha...

NIQ a Linkontro: frena l’inflazione, si raffreddano i prezzi ma gli...

0
NIQ (NielsenIQ) in occasione della 39° edizione de Linkontro, l’evento di riferimento nel mondo del Largo Consumo, registra per il 2024 oltre 900 presenze...

A Comacchio (FE) inaugura il primo PetStore Conad della città all’interno...

0
Dopo l’apertura dello Spazio Conad, Comacchio accoglie il nuovo PetStore Conad, il primo della città: oltre 5.000 referenze tra alimenti, prodotti dietetici e parafarmaci...

Il mondo delle meraviglie di FAO Schwarz arriva nel cuore di...

0
Dopo Milano, Parigi. FAO Schwarz, nato nel 1862 dal sogno di Frederick August Otto Schwarz di creare un luogo unico in cui i migliori...