“Ortoftutta resistente”, Apo Conerpo e F.In.A.F presentano il piano di ricerca che partirà dal 2024

Cambiamenti climatici e nuove fitopatie mettono sotto pressione il settore ortofrutticolo che, davanti a un mercato sempre più esigente sotto il profilo qualitativo, è alla ricerca di nuove risposte. Risposte che non possono arrivare se non dalla ricerca. Risposte che arriveranno però all’interno della conferenza “Ortofrutta resistente – 14 progetti di ricerca per i prodotti del futuro” che si terrà sulla piattaforma Zoom il prossimo 12 dicembre alle ore 11 e organizzata da Apo Conerpo, principale OP ortofrutticola europea, e F.In.A.F., la più grande Associazione di Organizzazioni di Produttori ortofrutticoli transnazionale nel panorama Europeo. L’iniziativa sarà dedicata alla presentazione dell’articolato piano di ricerca e innovazione che partirà nel 2024, con un investimento aggiuntivo di oltre un milione di euro all’anno fino al 2029.

Interverranno: 

– Davide Vernocchi, presidente di Apo Conerpo

– Lisa Martini, direttore F.In.A.F.

– Monica Guizzardi, responsabile ufficio tecnico Apo Conerpo

– Enrico Belfanti, genetista di Tera Seeds

– Mirco Montefiori, direttore di Newplant

– Prof. Davide Neri, direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali, Università Politecnica delle Marche.

Conclusioni a cura di Roberto Cera, presidente di F.In.A.F.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!