Smeralda: la polpa di riccio di mare tra filiera e sostenibilità

0

La polpa di riccio di mare, nota per il suo gusto intenso e delicato, arricchisce le tavole degli italiani e non solo con primi piatti e antipasti: parte integrante della cultura sarda e mediterranea in generale e oggi apprezzata come rara eccellenza culinaria.

 

La purpose dei prossimi anni di Smeralda si muove tra pesca sostenibile e ricerca gastronomica, come sottolinea il Responsabile Commerciale Francesco Congiu.

Come si posiziona la polpa di riccio sul mercato nazionale e internazionale oggi? Da una piccola nicchia, prettamente stagionale, la Polpa di Riccio è diventata un prodotto continuativo con numeri e rotazioni veramente interessanti. Lavorata fresca o congelata dalla ristorazione o venduta sterilizzata – per un consumo più facile e comodo – dalla GDO, la Polpa di Riccio è distribuita in tutta Italia con maggiore concentrazione presso le aree geografiche vicine al mare. Nei mercati internazionali riscontriamo un costante aumento delle richieste con variazioni sulla continuità abbastanza accentuate da paese a paese ed una spiccata attenzione verso le particolarità e le ricette che ne facilitano la comprensione e l’utilizzo.

Come coniugate sostenibilità ambientale e approvvigionamenti di materia prima?

Nella consapevolezza che non può esserci sviluppo senza il rispetto per l’ambiente e dunque il tema della sostenibilità, la pesca del riccio è effettuata a mano e con l’ausilio di piccole imbarcazioni per il rispetto del benessere del mare e minimizzare l’impatto sull’ecosistema allo scopo di consentire una prosperità della specie nel tempo. Per queste ragioni siamo sempre alla ricerca di nuove aree di pesca che nel rispetto ambientale possano garantire continuità nel tempo. Alla base dei rapporti di collaborazione per l’acquisizione della materia prima c’è infatti l’irrinunciabile condivisione che il progetto della Polpa di Riccio non può che essere legato alla sostenibilità come approccio primario.

Quanti e quali formati avete attualmente in gamma?

Attualmente offriamo 4 articoli di cui due congelati e due sterilizzati. Evidentemente di peso diverso, ci permettono di coprire le necessità della distribuzione all’ingrosso e l’Horeca così come nella GDO e naturalmente nel canale export. Considerati i dati più che confortanti che arrivano dal nostro reparto sviluppo nuovi prodotti, abbiamo ragione di pensare che arricchiremo la gamma di ulteriori 2 referenze entro il prossimo anno.

In che modo è cresciuta la consapevolezza rispetto al prodotto e quali sono diventati, ad oggi, i plus riconosciuti dal consumatore?

Negli ultimi anni la conoscenza della Polpa di Riccio è migliorata ed il consumatore ne apprezza le caratteristiche peculiarità come dimostrano i favorevoli dati sui consumi nazionali ed il crescente interesse internazionale. Uno degli aspetti più rilevanti è stata la percezione sull’ampia adattabilità del prodotto attraverso un nuovo mondo di proposte che consentono di arricchire i primi piatti e gli antipasti. Uno degli aspetti fondamentali del prodotto finito è il sapere offrire dettagli e particolari che al consumatore rammentino i tratti caratteristici naturali della polpa di riccio: il colore, l’odore il gusto ed il sapore in un mix equilibrato e gradevole. Per questa ragione l’attenzione allo sviluppo di nuove referenze ed il potenziamento delle attuali rappresenta per noi un’attività primaria e sempre più importante.

 

 

 

Contatti:

www.smeralda.com

Mail: info@smeralda.com

Facebook: @SmeraldaSrl

Instagram: @smeraldasrl

LinkedIn: Smeralda Srl