Gruppo PAM esce da Aicube. In una nota stampa tanti messaggi (velati) a tanti attori del mercato

La decisione era nell’aria ed il 30 giugno il giorno fatidico. Quello che sarebbe stato logico dovesse succedere, dopo mesi di tensioni, è successo: Pam, co-fondatore della Supercentrale Aicube esce dalla compagine.

In una nota stampa del Gruppo si scrive che “dopo un costruttivo e prolungato confronto ed in totale sintonia tra tutte le parti coinvolte Pam recede dalla centrale di acquisto Aicube.

Vengono così superati i limiti alle quote di mercato a livello locale che avevano costretto negli ultimi tempi la politica di crescita della centrale di acquisto.

Il gruppo Pam ed i propri partner (quindi non solo Gruppo Pam ma anche i partners come Despar, Lekkerland e Renzo Amato, ndr) potranno dunque ora riprendere senza vincoli il loro percorso di crescita, anche per linee esterne, che ha l’obiettivo di aggregare a livello nazionale aziende imprenditoriali che operano con eccellenza assoluta a livello locale, mettendo loro a disposizione le competenze del gruppo Pam sul fronte degli acquisti, della logistica, del marketing, dell’allestimento e della gestione dei punti vendita.

La ritrovata autonomia di Pam consentirà inoltre di riprendere i rapporti con l’industria di marca su basi diverse, privilegiando la trasparenza e la collaborazione commerciale e ponendo al centro, anziché il contratto fine a sé stesso, il cliente finale.

In pratica, nella nota stampa, i concetti espressi sono più di uno e molti da considerare decisamente forti e da approfondire.

Noi avevamo già pronto un editoriale che avrebbe dovuto uscire Lunedì ma che, per serietà e correttezza nei confronti degli attori sul campo, abbiamo deciso di attendere a pubblicare.

Il prossimo lunedì, oramai a “cose fatte”, racconteremo la storia di questo lungo addio iniziato da lontano, e sopratutto tracceremo gli scenari che si vanno prospettando d’ora in avanti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!