lunedì 17 Giugno 2024

Soave: la pasta fresca come fatta in casa. Un concetto diverso di produzione per la MDD della GDO

La pasta fresca Soave è da diversi anni il partner di riferimento di molte catene della GDO che vogliono un prodotto di qualità che vada  a confrontarsi direttamente con i leader del settore, in grado di costruire una relazione di fiducia tra il consumatore ed il prodotto a marchio.

Ed è proprio la relazione con il consumatore finale che ha caratterizzato il lavoro di Soave fin dal principio: la pasta fresca, a differenza di quella secca, viene spesso avvicinata a quella fatta in casa. Il processo di acquisto del consumatore si basa sulla netta differenza che esiste tra un acquisto di pasta secca ed un acquisto per un prodotto che è capace di essere protagonista nella tavola, alla stessa maniera di come lo sono i prodotti che vengono preparati in casa. Soave ha saputo, unico caso sul mercato, portare il gusto della sua pasta fresca industriale verso quello di una vera pasta fatta in casa.

“Abbiamo voluto portare sul mercato un concetto totalmente differente e finalizzato a produrre una pasta fresca tal quale, il nostro processo produttivo parte dal cuore del prodotto conservando le caratteristiche organolettiche tipiche della pasta fatta in casa” spiega il dott. Domenico Bianco, titolare della Soave “con questo riusciamo ad evitare la formazione del film gelatinoso superficiale presente sulle altre paste industriali in commercio, garantendo così una porosità e ruvidezza superficiale similare a quella della pasta artigianale”

L’idea di partenza di Soave è quella di spingere la percezione del consumatore verso il concetto di pasta fatta in casa, ed con questo obbiettivo ha messo a punto un processo produttivo originale, capace di trasferire al consumatore una sensazione di naturalezza fin dall’apertura della busta.

Il processo produttivo “al naturale” di Soave è unico nel panorama produttivo e si caratterizza per un’adeguata idratazione delle semole ed in successione per la lenta pastorizzazione a “bassa temperatura”.

Soave ha scelto, nella sua strategia aziendale, di concentrarsi maggiormente nel supportare la MDD delle insegne della GDO concedendo loro tutto il know how e tutta l’innovazione di cui l’azienda è portatrice.

Dal 2019 la mission aziendale è quella di coniugare la tipicità nazionale e regionale con il proprio marchio “SOAVE” con l’utilizzo di semole 100% nazionale e regionali.

Se è vero che la GDO è alla ricerca della distintività rispetto alla grande industria di marca, questa si coniuga perfettamente con  Soave e la sua pasta fresca.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Etruria Retail cresce: inaugurato il nuovo Carrefour Market a Villafranca in...

0
Etruria Retail amplia la sua presenza in Lunigiana con un nuovo Carrefour Market che è stato inaugurato oggi, venerdì 14 giugno, in via Nazionale...

Nuovo look per il supermercato Crai della Cooperativa di Consumo di...

0
La Cooperativa di Consumo di Premariacco è lieta di annunciare la conclusione della ristrutturazione del punto vendita Crai, situato in Via Fiore dei Liberi,...

Aldi rafforza la sua presenza in Lombardia con un nuovo punto...

0
Il 13 giugno, ALDI inaugurerà un nuovo punto vendita a Mariano Comense, in provincia di Como, situato in Via Isonzo all'angolo con Via Cardinale...

Conad Nord Ovest apre un nuovo punto vendita a San Sperate...

0
Domani a San Sperate (SU) aprirà le porte il nuovo supermercato Conad di Via Sant'Andrea, progettato per accogliere residenti e turisti con un'ampia selezione...

Conad Adriatico chiude il 2023 con un fatturato di 2 miliardi

0
Nonostante l’anno ancora connotato dalle forti spinte inflattive, la cooperativa ha archiviato il 2023 con risultati positivi, distinguendosi per l’impegno profuso a sostegno del...