GDO News
Nessun commento

Vino: calano i volumi e crescono i valori. Doc siciliani crescono a 2 cifre

Nielsen ha presentato ieri a Vinitaly un quadro delle vendite dei vini in italia e nei primi paesi importatori di vini italiani. Per quanto riguarda il mercato in generale nei principali paesi si registra nell’ultimo anno (18vs17) un rallentamento delle vendite a volume, mentre cresce il giro d’affari (valore). In particolare in Italia il valore delle vendite fa rilevare +6%, il volume -1,4%, Germania +2,9% a valore, – 3,4% a volume, USA +2,2% a valore, +0,5% a volume, in Austria +1,5% a valore, – 1% a volume, Svizzera -0,7% a valore, -1,1% a volume, Uk +1,1% a valore, -2,4% a volume, Olanda +1,6% a valore, -1,2% a volume, Belgio -0,5% a valore, -2,9% a volume

In GDO (Iper + Super + Liberi Servizi e Discount) al rallentamento dei volumi delle vendite dei vini in Italia corrisponde una importante crescita del fatturato. Al 24/2/19 (anno terminante) versus anno precedente si registra infatti un decremento pari al -1,4% nei litri venduti (volume), una crescita del +6% nelle vendite a valore. Nei Super, Iper e Liberi servizi si vende a volume (litri) il 68,7% dei vini in Italia, nei discount il 31,3%, a valore nei Super + Iper + Liberi Servizi il 79,4%, il 20,6% nei discount.

Al 24/2/19 (anno terminante) versus anno precedente la variazione percentuale delle vendite dei vini a volume è stata del -2,3% nei Super + Iper + Liberi Servizi, nei discount del +0,6%. A valore la variazione è stata del + 4,8% a valore in Super + Iper + Liberi Servizi, nei discount +11%.

Grande crescita si registra per i vini Doc Sicilia: al 31/12/18 nella Distribuzione Moderna (Iper + Super + Liberi Servizi e Discount) fa rilevare un incremento delle vendite a volume del +19,6%, a valore del + 15,5%. In particolare nei Super negli Iper e nei Liberi Servizi si è venduto a volume (litri) il 91,2% dei vini Doc Sicilia, nei discount l’8,8%. A valore in Iper + Super + Liberi Servizi si è venduto il 94,8%, nei discount il 5,2% dei vini Doc Sicilia

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su