Olanda: supermercati puntano a stop pagamenti cash entro 2014

0

I supermercati dei Paesi Bassi puntano a eliminare l’uso del denaro contante entro il 2014. E’ quanto si legge sul quotidiano olandese ‘Financieele Dagblad’, che cita il Cbl, il consiglio dei commercianti del piccolo Regno nordeuropeo. Scopo della messa al bando dei pagamenti “cash” è soprattutto quello di proteggere i supermercati dal rischio di rapine o furti a mano armata, circa 200 all’anno, si legge nel quotidiano. Secondo il “Telegraaf”, un altro giornale olandese, sui 30 miliardi di euro spesi nei supermarket lo scorso anno, solo 10 miliardi erano in denaro contante. E per chi non vuole proprio arrendersi all’uso delle carte elettroniche, esistono comunque altre soluzioni, spiega un portavoce di Cbl. “La tecnologia sta facendo passi da gigante. Stiamo anche effettuando delle prove di pagamento con il telefono cellulare, ma si potra’ anche pagare con l’impronta digitale o la lettura dell’iride”. Una proposta che pero’ non piace all’associazione che nei Paesi Bassi difende i diritti dei consumatori. Secondo l’organismo, infatti, con questa iniziativa, il Cbl si sta spingendo “un po’ troppo lontano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui