Il valore della spesa pubblicitaria sta crescendo anche quest’anno.

0

3.975 milioni di euro è il fatturato sviluppato nel periodo gennaio-maggio 2006 dagli investimenti pubblicitari contro i 3.834 milioni dello scorso anno. Sicuramente l’aumento dei prezzi di pubblicità ha influito in tale miglioria (+3,7%) ma non solo. Nel dettaglio la fetta più importante di questa cifra rimane alla TV (57% di quota) ma l’incremento è men che proporzionale segnando rispetto al pari periodo 2005 solo un +1%. La seconda fetta, in ordine di importanza, spetta ovviamente alla carta stampata che con una quota pari al 32% segna un incremento nel pari periodo del 5,4%. Questo dato è, in relazione al rapporto volume/sviluppo, quello più significativo. Chi però registra incrementi percentuali straordinari è la voce della rete, Internet che incrementa la propria quota del 51% arrivando però ad ottenere una quota di mercato pubblicitario pari al 2%. Chi invece sta velocemente perdendo terreno è il cinema, che segna un -11% sul pari periodo 2005 arrivando a sostenere una quota che è sotto l’1%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui