mercoledì 24 Luglio 2024

Conad Centro Nord chiude il 2023 con oltre 2 miliardi di fatturato

Secondo l’Assemblea di Bilancio dei Soci della cooperativa, il fatturato della rete di vendita di Conad Centro Nord ha raggiunto i 2.086 milioni di euro, segnando un incremento del 6,7% rispetto al 2022 e consolidando il percorso di crescita dell’azienda. Anche gli altri indicatori finanziari mostrano un miglioramento rispetto all’anno precedente, con un utile consolidato di 29,1 milioni di euro e un patrimonio netto pari a 383 milioni di euro, in aumento di 28,1 milioni.

La cooperativa mantiene una quota di mercato stabile al 7,5% nei territori di riferimento, confermandosi leader di mercato nelle province di Reggio Emilia (33,5%) e Parma (29,2%), e con quote significative a Piacenza (17,7%), Brescia (13,1%), Bergamo (12,3%) e Lodi (11,2%).

Le previsioni per il 2024 indicano un ulteriore consolidamento della crescita, con investimenti di oltre 37 milioni di euro destinati all’apertura di 6 nuovi supermercati, 4 pet store, 1 parafarmacia, 1 distributore di carburanti e 2 bar. Questi investimenti fanno parte del piano triennale 2024-2026, che prevede un totale di 261 milioni di euro per l’apertura di 23 nuovi supermercati, 2 distributori di benzina, 2 parafarmacie, 5 pet store e 2 bar, generando circa 845 nuove opportunità di lavoro in diverse comunità, tra cui Bergamo, Brescia, Reggio Emilia, Parma, Mantova, Sondrio, Lodi, Milano e Pavia.

Inoltre, il piano include l’installazione di 44 nuovi impianti per la produzione di energia rinnovabile, che si aggiungeranno ai 53 già operativi, portando la capacità complessiva a oltre 9 MW.

Un elemento chiave nella strategia di crescita è lo sviluppo della Marca Del Distributore (MDD), che ha raggiunto il 33% nel segmento del Largo Consumo Confezionato (LCC), con un incremento dello 0,8% rispetto al 2022. Anche il potenziamento dell’offerta di prodotti locali ha permesso a Conad Centro Nord di sostenere la filiera agroalimentare regionale e locale, collaborando con 609 produttori locali e generando un giro d’affari di 240,4 milioni di euro, con benefici per l’indotto territoriale.

Nel 2023 è stato lanciato il progetto “Valori del Territorio”, volto a promuovere le eccellenze alimentari delle regioni Emilia e Lombardia, certificando i prodotti e integrandoli nella rete di vendita, con l’obiettivo di valorizzare le aree rurali e sostenere il settore agroalimentare.

Conad Centro Nord ha inoltre implementato un percorso di open innovation negli ultimi tre anni, integrando l’intelligenza artificiale per ottimizzare le previsioni di consumo e le operazioni nei punti vendita. Questo ha portato a un aumento delle vendite, riducendo le rotture di stock del 46% e migliorando la gestione delle scorte del 20%, oltre a diminuire i tempi delle attività manuali del 70%, con una significativa riduzione dei costi operativi.

 

 

Ultimi Articoli

Unicoop Firenze cede i punti vendita romani a PAC 2000A

0
Unicoop Firenze ha annunciato di aver finalizzato un accordo preliminare per vendere i suoi punti vendita a Roma, operanti sotto il marchio Doc*Roma. La...

iN’s Mercato rafforza la sua presenza in Lombardia e Liguria con...

0
Con l'obiettivo di rafforzare la propria presenza nel nord Italia, iN's Mercato, catena discount con sede a Venezia e operante in 12 regioni con...

Unes avanza nel rebranding: nuove ristrutturazioni a Torino, Treviglio e Gavirate

0
La catena di grande distribuzione Unes continua il suo percorso di rebranding, avviato lo scorso novembre, trasformando tutti i suoi negozi sotto la nuova...

Nova Coop apre ad Ivrea un nuovo superstore

0
Da giovedì 18 luglio, la città di Ivrea, in provincia di Torino, accoglierà l'apertura di un nuovo superstore realizzato da Nova Coop. Situato in...

MD arriva a quota 186 negozi in Lombardia con il nuovo...

0
Il primo punto vendita MD a Lissone ha aperto le sue porte con un simbolico taglio del nastro al femminile, eseguito dalla Store Manager....