domenica 19 Maggio 2024

Rational Ag aumenta il fatturato del 10%, raggiungendo 1,126 miliardi di euro – ottimistiche le prospettive per il 2024.

Il 2023 è stato un anno molto significativo per RATIONAL che, oltre ad aver festeggiato il 50° anniversario, ha raggiunto risultati finanziari record. Ora l’azienda inizia il 2024 con il lancio di una nuova categoria di prodotto, rivoluzionando ancora una volta il settore della ristorazione.

Già nei primi nove mesi del 2023, RATIONAL ha registrato ottimi risultati in termini di fatturato e di utili. A dispetto di quanto previsto nel corso dell’anno, il quarto trimestre del 2023 si è rivelato il più forte della storia dell’azienda, con un fatturato di 292,8 milioni di euro. I ricavi di vendita per il 2023, di conseguenza, sono aumentati complessivamente di 103,5 milioni di euro, pari a una crescita del 10%. «Nel 2022, nonostante la crescita dei sistemi di cottura iCombi e dell’attività post-vendita, abbiamo dovuto effettuare un adeguamento dei prezzi, prezzi che abbiamo intenzione di mantenere stabili in futuro», afferma il direttore finanziario Jörg Walter.

Con un aumento del 13%, il fatturato del gruppo per la linea di prodotti iCombi ha superato per la prima volta il miliardo, mentre il segmento iVario ha registrato un calo dell’8% rispetto all’anno precedente che era stato caratterizzato da una crescita eccezionale del +57%.

Nell’anno fiscale 2023, il Gruppo RATIONAL ha generato un EBIT (utile prima del risultato finanziario e delle imposte) di 277,0 milioni di euro, che corrisponde a un margine EBIT del 24,6. L’EBIT ha beneficiato dello sviluppo positivo dell’utile lordo in combinazione con i costi operativi che sono aumentati più lentamente rispetto al fatturato. I costi operativi nel 2023 si sono attestati a 358,9 milioni di euro. «In questo modo ci siamo avvicinati al nostro obiettivo di EBIT a medio e lungo termine, pari a circa il 25%, prima di quanto previsto dopo lo shock del Corona», afferma il Dr. Peter Stadelmann, CEO di RATIONAL.

Uno dei progetti di crescita di RATIONAL è stato presentato a fine febbraio da Markus Paschmann,Chief Sales & Marketing Officer di RATIONAL, insieme a ingegneri ed esperti dei settori ricerca e sviluppo e al team di progetto. «Con iHexagon, siamo i primi sul mercato a riuscire a combinare aria calda, vapore e calore a microonde nella camera di cottura in modo così intelligente da distribuire l’energia in modo uniforme su tutti e sei i ripiani», ha spiegato Paschmann nella presentazione. «Con iHexagon abbiamo ampliato ancora una volta il nostro già grande potenziale di mercato», ha affermato il dott. Stadelmann, commentando la terza rivoluzione di RATIONAL nelle cucine commerciali dopo il forno a vapore combinato del 1976 e il VarioCookingCenter del 2004.

«Perché RATIONAL continui ad avere successo, c’è una cosa di cui abbiamo bisogno più di ogni altra: persone qualificate e motivate che ci aiutino, nel loro lavoro quotidiano, a offrire il massimo beneficio ai nostri clienti», spiega il dottor Stadelmann. Nell’assumere nuovi dipendenti, RATIONAL pone particolare attenzione alle vendite e alle funzioni correlate. «Dobbiamo essere vicini ai nostri clienti per conoscere le loro esigenze», afferma Jörg Walter, direttore finanziario di RATIONAL. Alla data di chiusura del bilancio (31 dicembre 2023), il Gruppo RATIONAL impiegava 2.554 persone, definite “imprenditori in azienda” (U.i.U.). Di questi, 1.465 sono impiegati in Germania.

«Negli ultimi anni, numerosi fattori hanno condizionato le nostre previsioni. Per molti aspetti, il 2023 è stato un anno di normalizzazione e ci aspettiamo che questa tendenza continui nel 2024. Prevediamo una crescita organica in linea con il nostro tasso di crescita a lungo termine, con una redditività sempre elevata», spiega il direttore finanziario Walter, precisando che non sono previsti aumenti dei prezzi. Di conseguenza, RATIONAL prevede una crescita dei volumi e dei ricavi di vendita a una sola cifra percentuale rispetto all’anno precedente.

«Il fatto che i costi delle materie prime e della logistica siano tornati alla normalità gioca a nostro favore. Significa che possiamo continuare a investire in progetti strategici, portare avanti l’espansione della nostra struttura di vendita e farlo con un margine EBIT vicino a quello dell’anno precedente», conclude il CEO Stadelmann.

Ultimi Articoli

Demografia, sociologia ed economia, le famiglie italiane sospese fra presente e...

0
In occasione della seconda giornata della 39° edizione de Linkontro, l’evento di riferimento nel mondo del Largo Consumo di NIQ, i relatori Christian Centonze,...

Foggia: Gruppo Megamark investe più di 8 milioni per il suo...

0
Il punto vendita, realizzato secondo i dettami della sostenibilità ambientale, è il trecentesimo Famila in Italia. Novità assoluta il Bistrò Famila con cucina visiva.  Ha...

NIQ a Linkontro: frena l’inflazione, si raffreddano i prezzi ma gli...

0
NIQ (NielsenIQ) in occasione della 39° edizione de Linkontro, l’evento di riferimento nel mondo del Largo Consumo, registra per il 2024 oltre 900 presenze...

A Comacchio (FE) inaugura il primo PetStore Conad della città all’interno...

0
Dopo l’apertura dello Spazio Conad, Comacchio accoglie il nuovo PetStore Conad, il primo della città: oltre 5.000 referenze tra alimenti, prodotti dietetici e parafarmaci...

Il mondo delle meraviglie di FAO Schwarz arriva nel cuore di...

0
Dopo Milano, Parigi. FAO Schwarz, nato nel 1862 dal sogno di Frederick August Otto Schwarz di creare un luogo unico in cui i migliori...