Parmacotto Group si aggiudica il Premio “Industria Felix – L’Italia che compete”

Importante riconoscimento attribuito a Parmacotto Group, che si conferma impresa virtuosa anche dal punto di vista manageriale, finanziario e in ambito sostenibilità. A testimonianza di questo percorso, il premio “Industria Felix – l’Italia che compete”, che il Gruppo ha ricevuto lunedì 11 dicembre a Milano presso Palazzo Mezzanotte (sede di ELITE e Borsa Italiana), in occasione del 53° evento organizzato da Industria Felix Magazine, trimestrale di economia e finanza in supplemento al Sole 24 Ore.

Industria Felix si conferma uno dei riconoscimenti più ambiti dalle imprese italiane, in quanto assegnato sulla base di criteri oggettivi alle aziende ritenute particolarmente virtuose in base a un algoritmo di bilancio e rating finanziario.

“Parmacotto Group è orgoglioso di ricevere questo importante riconoscimento, simbolo del nostro percorso di sviluppo in ogni ambito, sia a livello economico che di responsabilità sociale. – Afferma Andrea Schivazappa, CEO Parmacotto Group – In un contesto macroeconomico di grande difficoltà, abbiamo sempre cercato di mantenere inalterati i nostri impegni, al centro della nostra strategia, verso ambiente, persone e comunità. I progressi realizzati rappresentano per noi un punto di partenza, più che un traguardo. Sappiamo quanto innovazione e sostenibilità siano due leve strategiche e fondamentali per continuare il nostro percorso di crescita e consolidamento”.

A ritirare il premio, insieme al CEO Andrea Schivazappa, è intervenuta Gaia Gualerzi, Direttore Marketing e International Development Coordinator Parmacotto Group: “Questo premio è il risultato tangibile del lavoro e della dedizione nel voler crescere e diventare un Gruppo sempre più sostenibile, innovativo e internazionale, nella volontà di portare la nostra tradizione alimentare e la qualità dei nostri prodotti ad essere sempre più riconosciuti a livello globale. Per questo, continueremo a investire in scelte che premiano l’eccellenza, contribuendo alla crescita sostenibile del nostro settore, grazie a un portfolio di prodotti di alta qualità e con un’attenzione particolare nei confronti dell’ambiente.” – Afferma Gaia Gualerzi.