Finiper: gli ipermercati perdono fatturato, la discesa dal 2019. Significativo il confronto con il competitor Coop Lombardia

0

Il gruppo Finiper opera sul mercato della grande distribuzione con diverse ragioni sociali ma una, in particolare, Iper Montebello Spa si destreggia nel canale più difficile, quello degli ipermercati. Opera con 22 punti vendita e nel 2020, l’anno della grande difficoltà per i negozi di grandi dimensioni ha perso fatturato.

I ricavi a Bilancio sono stati 1,330 miliardi di euro. Si pensi che nel 2016 l’azienda fatturava 1,721 miliardi e per tre anni, sino al 2018, riuscì a mantenere quel volume d’affari. Ma non è stato solo il COVID-19 a provocare la caduta dei ricavi, già nel 2019 il fatturato scendeva a 1,517 miliardi di euro.

Qui sotto vi sottoponiamo l’evoluzione del fatturato dal 2016 al 2020 di Iper Montebello estrapolata dalla nostra piattaforma di BENCHMARK ON LINE di GDONews riservata agli abbonati PREMIUM.

Nella tabella sotto si può verificare il trend dei ricavi nel quinquennio 2016-2020

La decrescita, lo ripetiamo, è avvenuta dal 2019 ed è indubbio che l’azienda sta già preoccupandosi del fenomeno, ne è prova l’intensa attività di rilancio dei contenitori del punto vendita, ovvero i Centri Commerciali, ed anche le attività di marketing e co-marketing, come la recente collaborazione con Glovo per il Quick Commerce.
Un dato che vale la pena sottolineare è quello del suo trend EBITDA nel quinquennio, che la nostra piattaforma rileva con un negativo del -32% a fronte di una perdita di fatturato del -19,5%.

Nella tabella sotto è interessante osservare il confronto tra la redditività ed i ricavi: qui si nota come siano stati gli ultimi due anni di bilancio (2019-2020) quelli più critici per la Iper Montebello Spa.

I risultati operativi del 2020

L’EBIT Margin di Iper Montebello Spa rimane comunque positivo, anzi nel 2020 ha leggermente incrementato le prestazioni degli ultimi anni. Il 2016 rimane un anno decisamente importante per i risultati aziendali (EBIT oltre il 2%, sopra la media della GDO), negli anni a seguire il suo andamento è andato in discesa, realizzando performance in linea a quelli delle aziende che si cimentano nel format ipermercati come attività prevalente.

NOTA STAMPA RICEVUTA DAL GRUPPO FINIPER IN DATA 17 FEBBRAIO: “[…] precisiamo che il trend evidenziato in termini di fatturato non tiene in considerazione il numero effettivo dei punti vendita dell’insegna: tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 il Gruppo Finiper ha concretizzato l’operazione di affitto di ramo d’azienda a Conad relativa a 6 ipermercati con insegna Iper La grande i (che nel 2017 avevano sviluppato un fatturato lordo di 250 milioni di euro) e a fine novembre ha aperto il superstore Iper Meastoso a Monza.
Sicuramente il 2020 ha risentito delle restrizioni imposte dalla pandemia che hanno limitato gli spostamenti e che hanno impattato anche sul no food e sul mondo della ristorazione, aree rilevanti per Iper La grande i.
Nonostante le sfide del nostro tempo, guardiamo al futuro dell’insegna senza preoccupazione e con lucida attenzione.”

Per concludere, la nostra piattaforma, che permette di mettere a confronto sino a 10 imprese contemporaneamente, ha creato un ulteriore documento PDF per i nostri abbonati PREMIUM, un benchmark tra Ipermontebello e Coop Lombardia nel periodo 2016-2020. Questo benchmark è di estremo interesse perchè non solo mette a confronto due aziende spesso in concorrenza diretta sul territorio, ma definisce molto bene un concetto: quanto sia importante la patrimonializzazione a prescindere dei risultati della gestione caratteristica. Per dirla con parole più semplici: un’azienda come Iper Montebello può perdere fatturato, anche in maniera significativa, ma questo non significa che la società produce anche negativi a bilancio. Negli ultimi 5 anni, si è appena visto, l’EBIt è sempre stato positivo. La storia di Iper Montebello Spa inizia molto tempo fa, negli anni ’70 e questa è ricca di successi che hanno prodotto sostanza patrimoniale. Si studi quali sono gli indici di ritorno di investimento di Iper Montebello e di Coop Lombardia, si noti il peso del debito finanziario delle due aziende per comprendere quanto è importante comprendere a fondo tutti gli aspetti dei bilanci.

QUI SOTTO PER ABBONATI PREMIUM I DUE PDF

    1. ANALISI BILANCI 2016-2020 DI IPER MONTEBELLO SPA E SUO STATO PATRIMONIALE




    1. ANALISI DI BENCHMARK BILANCI 2016-2020 TRA IPER MONTEBELLO e COOP LOMBARDIA




 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui