La Pinsa è senza dubbio il nuovo successo della cucina italiana. Entrata piano piano nei menù di ristoranti e pizzerie, ora è cercata e apprezzata anche nei supermercati, tanto da avere avuto una crescita esponenziale nell’ultimo anno.

Pinsalab, azienda specializzata nella produzione di basi pinsa, è nata pochi anni fa ma si è già ampiamente affermata nel canale GDO italiano.

 

Com’è nata Pinsalab?
La nostra azienda è nata nel 2017, cogliendo un bisogno ancora non esplicito del mercato: un prodotto panificato di alta qualità, con una fragranza unica, che potesse essere più leggero e digeribile della pizza – spiega Fabio Grillo, CEO di Pinsalab –.

Sicuramente, i nostri prodotti sono molto apprezzati dai consumatori, tanto da avere ottimi tassi di rotazione in GDO, perché sono di una qualità così alta da poter essere percepita chiaramente dal primo morso. E’ per questo che chi prova i nostri prodotti ne rimane colpito, diventandone tendenzialmente in breve tempo cliente fidelizzato.

Il nostro brand di punta per la GDO è Pinsami, ma produciamo pinse anche per il Foodservice, settore dalle grandi potenzialità e in grande crescita.

 

Qual è il segreto del successo di Pinsami?

Senza dubbio il successo di Pinsami e dei nostri prodotti è legato all’attenzione meticolosa che abbiamo per tutto il nostro processo produttivo: dalla ricerca e sviluppo, alla scelta molto accurata delle farine usate,  i tempi lunghi di lievitazione, la perfetta maturazione dell’impasto, i continui controlli del nostro reparto qualità. Ma non solo. Tutte le nostre basi sono stese a mano, scelta aziendalmente costosa ma per noi fondamentale per salvaguardare e garantire il valore aggiunto che solo delle mani esperte possono dare al prodotto. E’ infatti la “pizzicatura” dell’impasto che garantisce di catturare la maggior quantità di aria e acqua e quindi di avere una base alveolata, sinonimo di leggerezza e digeribilità.

Ma non è tutto – aggiunge Fabio Grillo – un prodotto può avere successo se coglie le esigenze del contesto attuale. E’ per questo che la nostra pinsa, è ottima, ma è anche molto veloce da preparare. Bastano infatti pochi minuti di cottura in forno per poterla portare in tavola.”

 

Quali sono i risultati che avete raggiunto fino ad ora?

Dalla sua fondazione a oggi, Pinsalab ha raggiunto risultati incredibili in termini di vendite, passando da un fatturato di 600mila euro nel 2018 a quasi 5 milioni di euro nel 2020, a 10 milioni nel 2021. Siamo inoltre risultati nei primi posti della prestigiosa classifica de Leader della Crescita 2022 de Il Sole 24 ore – commenta Mauro Dalle Vacche, Direttore Commerciale Pinsalab. Abbiamo registrato una crescita ancora più alta di quella della categoria Pinsa in GDO. Le nostre pinse, oltretutto, hanno un’altissima rotazione.

Attualmente l’export incide per il 10% circa sul nostro giro d’affari, il resto si ripartisce nel mercato interno tra i canali Gdo e Horeca. Abbiamo obiettivi molto ambiziosi anche per il prossimo futuro: puntiamo a una distribuzione sempre più capillare in Italia, una presenza più massiccia all’estero, e l’uscita di nuove interessanti referenze.

 

Quali sono le novità in vista?

Il 2021 è stato un anno ricco di novità: in primis abbiamo lanciato la pinsa a temperatura ambiente sia per la GDO che per il foodservice, nel comparto del fuoricasa abbiamo inserito una nuova referenza, i bun, panini con impasto pinsa, croccanti fuori, morbidi dentro, perfetti per ricettazioni di hamburger perché trattengono al suo interno i sughi e i sapori della farcitura. Ma le novità non sono ancora finite, anzi – racconta la Responsabile Marketing Rossella Palladini. I prodotti foodservice da marzo saranno oggetto di rebranding e entreranno nel mondo di Pinsami, con la denominazione PINSAMI PROFESSIONAL.

Nel settore retail vedranno tra poco la luce le ultime versioni del packaging delle nostre referenze frigo, che avranno tutte una finestra trasparente, il pittogramma iconico del cuore pinsami, e un codice colore dedicato per referenza. Stiamo costruendo e lavorando su una comunicazione sempre più multicanale che coinvolge i comparti social e digital, ma anche stampa, packaging, eventi nei punti vendita, fiere di settore. Inoltre continua la collaborazione con Benedetta Rossi, Prima Food Creator, volto di ‘Fatto in casa da Benedetta’, la più importante food influencer d’Italia, che dopo aver provato Pinsami ne è diventata indubbiamente grande fan e sincera sostenitrice.

 

CONTATTI

PINSAMI è un prodotto di PINSALAB

Via G. De Chirico, 36/G – Reggio Emilia
tel. 0522 18498

info@pinsalab.it
www.pinsalab.it
www.pinsami.it