Esselunga aderisce al Codice di Condotta Europeo per pratiche commerciali e di marketing responsabili nella filiera agroalimentare

0

Esselunga rinnova il proprio impegno nei confronti della sostenibilità sottoscrivendo il Codice di Condotta europeo per pratiche commerciali e di marketing responsabili nella filiera agroalimentare, finalizzato a promuovere, attraverso il contributo di tutti gli attori della filiera produttiva, la presenza sul mercato di cibo salutare e sostenibile.

La promozione di stili di vita sani e sostenibili tra i consumatori è, infatti, un elemento fondamentale della Strategia di Sostenibilità di Esselunga, motivo per cui l’azienda ha deciso di aderire al Codice di condotta dell’UE sulle pratiche responsabili di business e marketing alimentare impegnandosi a contribuire ai seguenti ambiziosi obiettivi: una dieta sana, equilibrata e sostenibile per tutti i consumatori europei, una filiera alimentare a emissioni zero entro il 2050 in Europa, il raggiungimento di una filiera alimentare circolare ed efficiente, una crescita economica inclusiva e sostenibile, con condizioni di lavoro dignitose per tutti e, infine, un approvvigionamento sostenibile.

In qualità di retailer e Food Company, Esselunga si è sempre impegnata, sin dalla sua fondazione, ad agire in maniera sostenibile da un punto di vista economico, sociale e ambientale ed è consapevole del suo ruolo primario nel selezionare e promuovere prodotti e comportamenti che contribuiscano alla sostenibilità e a stili di vita salutari.

A tal proposito l’azienda si è dotata, nel 2018, di una propria Strategia di Sostenibilità fondata su 5 macro-pilastriClientiPersoneAmbienteFornitori e Comunità e ha definito ambiziosi obiettivi da raggiungere entro il 2025.