sabato 15 Giugno 2024

Grande alleanza tra salute ed alimentazione: l’innovazione e la ricerca assieme alla produzione

Oggi più che mai due pilastri come la salute e l’alimentazione hanno assoluto bisogno di fare assieme un percorso: è con questa visione che due dei settori più strategici d’Italia hanno scelto di allearsi, sviluppando una visione comune e indirizzando le attività di ricerca verso obiettivi condivisi. I protagonisti di questa alleanza sono i cluster tecnologici nazionali Alisei (Scienze della vita) e Clan (Agrifood), i cui rispettivi presidenti, Diana Bracco e Luigi Pio Scordamaglia, hanno siglato nel mese di Luglio un protocollo d’intesa con cui si punta a generare sempre maggiori opportunità di sviluppo e a spingere la ricerca verso nuovi confini.

Va sottolineato come la società Vallefiorita di Ostuni, attiva in GDO nel segmento dei panificati freschi e secchi, sia un partner importante di Clan (Agrifood), dentro cui lavora da anni per raggiungere gli obiettivi oggetto della alleanza in oggetto.

“Il profondo legame tra alimentazione e salute, e i molteplici benefici che possono derivarne – osserva Diana Bracco, presidente del cluster tecnologico nazionale scienze della vita Alisei – è stato già evidenziato dalla preziosa esperienza di Expo Milano 2015: dobbiamo farne tesoro e continuare su questa strada. Nasce da queste premesse la prima alleanza tra i due cluster e auspichiamo che possa essere punto di riferimento per le future politiche di ricerca e innovazione per il nostro Paese”.

“L’aumento delle aspettative di vita legate all’equilibrio nutrizionale e all’eccellenza della dieta naturale e di qualità del nostro Paese, accompagnato alla sostenibilità del nostro modello agroalimentare, ne fanno sempre di più un riferimento mondiale – sottolinea Scordamaglia, presidente del cluster agrifood nazionale Clan – Per consolidare tale primato e diffonderlo sempre più rispetto a modelli alternativi e lontani dal nostro è utile superare le logiche settoriali e fare rete, così da utilizzare al meglio le risorse a disposizione per riaffermare e consolidare la leadership dello stile di vita italiano nel mondo”.

 

L’alleanza tra i due cluster permetterà di affrontare le principali sfide connesse alla nutrizione e alle scienze della vita, per rafforzare le caratteristiche di comportamenti alimentari e stili di vita volti a ridurre l’incidenza di patologie legate alla dieta, a soddisfare specifiche esigenze nutrizionali e a favorire un invecchiamento in salute.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Etruria Retail cresce: inaugurato il nuovo Carrefour Market a Villafranca in...

0
Etruria Retail amplia la sua presenza in Lunigiana con un nuovo Carrefour Market che è stato inaugurato oggi, venerdì 14 giugno, in via Nazionale...

Nuovo look per il supermercato Crai della Cooperativa di Consumo di...

0
La Cooperativa di Consumo di Premariacco è lieta di annunciare la conclusione della ristrutturazione del punto vendita Crai, situato in Via Fiore dei Liberi,...

Aldi rafforza la sua presenza in Lombardia con un nuovo punto...

0
Il 13 giugno, ALDI inaugurerà un nuovo punto vendita a Mariano Comense, in provincia di Como, situato in Via Isonzo all'angolo con Via Cardinale...

Conad Nord Ovest apre un nuovo punto vendita a San Sperate...

0
Domani a San Sperate (SU) aprirà le porte il nuovo supermercato Conad di Via Sant'Andrea, progettato per accogliere residenti e turisti con un'ampia selezione...

Conad Adriatico chiude il 2023 con un fatturato di 2 miliardi

0
Nonostante l’anno ancora connotato dalle forti spinte inflattive, la cooperativa ha archiviato il 2023 con risultati positivi, distinguendosi per l’impegno profuso a sostegno del...