Dal 7 al 10 maggio Casalasco porterà a Parma la sua catena di valore 100% italiana Casalasco S.p.A. sarà presente alla 22esima edizione della fiera Cibus di Parma dal 7 al 10 maggio, appuntamento immancabile e di riferimento per il settore agroalimentare italiano e internazionale.

Quest’anno Casalasco si distinguerà all’interno della fiera con uno stand di oltre 180 metri quadrati, situato nella Hall 05 allo Stand 016, offrendo ai visitatori la possibilità di immergersi in un’esperienza coinvolgente e informativa. Con la propria presenza il Gruppo vuole condividere con il settore il suo impegno costante nel promuovere sia l’eccellenza del pomodoro italiano sia l’intero ecosistema agroalimentare che rappresenta, restituendo valore a tutti gli stakeholder parte della catena.

In questa occasione, il Gruppo presenterà il restyling del packaging dei prodotti Pomì, studiato per i consumatori di Stati Uniti, Germania e Austria, paesi strategici per il noto brand in quanto primi mercati per dimensione e posizionamento. Dalla selezione dei semi alla distribuzione finale dei prodotti, il Gruppo porterà a Parma l’intera filiera da sempre guidata da standard di qualità, continua ricerca e certificazioni che garantiscono oltre ad un livello di sicurezza alimentare sempre più elevato, la tutela dell’ambiente e delle persone.

Attraverso l’utilizzo di studi e tecnologie avanzate, infatti, Casalasco riduce gli impatti della coltivazione agricola, promuovendo un utilizzo efficiente di risorse preziose come acqua e nutrienti. Questo approccio sostenibile non solo beneficia l’ambiente, ma assicura anche una qualità superiore dei prodotti per i consumatori finali.