GDO: timori e speranze per la chiusura del 2021

0

La grande distribuzione sta concludendo un anno molto complicato, il successivo a quello della pandemia e, di conseguenza, alla grande anomalia che ha visto l’incrementare del fatturato della GDO all’esacerbarsi delle diverse ondate pandemiche. Le crescite di fatturato dello scorso anno erano temutissime, di questi tempi, in vista delle prestazioni del 2021 perché, soprattutto i piccoli formati di vendita, ripetere le prestazioni del 2020, così tristemente “fortunato” in termini di sell out, si riteneva quasi impossibile. In verità le cose, ora lo sappiamo, sono andate diversamente: la “normalità”, intesa come fine degli impedimenti sociali e commerciali per disposizione governativa (varie chiusure di settori dell’economia, blocco temporaneo della libertà dei movimenti, diffusa pratica dello smart working) è stata raggiunta tardi, solo con l’arrivo della stagione calda e la concomitante espansione della copertura da vaccino, favorendo le alte vendite provenienti dall’ “effetto pandemia” anche per i primi cinque mesi dell’anno. Di fatto la GDO era arrivata all’autunno addirittura con un lieve vantaggio di fatturato rispetto all’anno precedente. Le vendite del periodo autunnale hanno, invece, sofferto moltissimo portando le ultime speranze di chiusura tutte rivolte verso le vendite del Natale.

Però questa ricorrenza si presenta con troppe incognite ed anomalie. Federico Cimini e Andrea Meneghini vi aspettano domani su LinkedIn, alle ore 13, nell’ultima puntata del “Il Supermercato delle idee” del 2021, per commentare proprio queste dinamiche e le sue incognite, vecchie e nuove, che possono minacciare le vendite del periodo più importante dell’anno.

Appuntamento quindi sul profilo LinkedIn di GDONews domani alle ore 13, Il Supermercato delle idee con Federico Cimini e Andrea Meneghini, nella puntata a tema “GDO: timori e speranze per la chiusura del 2021”.

Cliccando sull’immagine potrete iscrivervi all’evento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui