venerdì 21 Giugno 2024

Extravergine, la promozione aiuta le vendite nella grande distribuzione

Nonostante la concorrenza sleale di settore l’extravergine riesce a difendersi bene sul mercato. Secondo i dati pubblicati oggi dall’osservatorio economico di Unaprol, in occasione della presentazione di Tuttofood a Milano,  i consumatori italiani hanno acquistato nel 2014, attraverso il canale della Gdo (Iper +Super), olio extra vergine di oliva con un prezzo medio di 4,11 € litro per un totale di 634 milioni di euro. Buone le prestazioni degli oli extra vergine biologici venduti mediamente a 8,13 € litro per un totale di 18 milioni di euro.  Bene anche le Dop vendute a circa 11 € litro per un totale di oltre 31 milioni di euro. Il segmento 100% italiano vende ben 111 milioni di euro con un prezzo medio a scaffale di 5,12 euro litro.

“L’analisi effettuata da Unaprol dei dati di vendita di fonte IRI_infoscan nel periodo 2008/2014, mostra sì tenuta delle vendite di extra vergine all’interno della Grande Distribuzione, ma evidenzia – afferma Pietro Sandali direttore generale del consorzio olivicolo italiano – che una percentuale alta del prodotto viene venduta in promozione. Solo nel 2014 la percentuale è stata del 66% e dimostra che l’olio extra vergine di oliva convenzionale  viene spesso utilizzato come prodotto civetta”.

Diverso, invece, l’atteggiamento adottato nei confronti dei consumatori più colti ed alto spendenti che la Gdo intercetta con prodotti Bio, Dop e 100% italiano a prezzi decisamente superiori. Doppio o quasi triplo il prezzo per le prime due categorie e del 20% circa in più per la terza. Rispetto al periodo esaminato risulta, infine, che i consumi di olio extra vergine nel 2014 sono aumentati del 3% rispetto al 2013, ma nell’arco dei sei anni si registra una leggera flessione per l’extra vergine convenzionale che viene attenuata in parte, in valore, dai prodotti dei segmenti BIO e DOP e, in volume, per la categoria 100% italiano che nel 2014 ha venduto quasi 22 milioni di litri. In questi dati non sono compresi vendita diretta ed autoconsumo. Gli italiani mediamente consumano ogni anno circa 12 litri di olio di oliva in generale, di cui 7,5 litri di extra vergine. Dati più complessivi rispetto allo scenario di mercato mondiale dell’olio di oliva e del settore in Italia saranno presentati tra qualche settimana da Unaprol in occasione del prossimo Sol che si terrà dal 22 al 25 marzo a Verona.

[Via Agroalimentarenews]

Ultimi Articoli

Despar Centro-Sud riammoderna la rete e va a quota 30 punti...

0
Sostenibilità, modernità e nuovi servizi. Sono i paradigmi con i quali Despar Centro-Sud presenta al pubblico il rinnovato Interspar di Policoro (Matera), all’interno del quale è appena terminato un importante progetto...

Pam Local apre un nuovo punto vendita a Roma

0
La storica insegna della grande distribuzione ha inaugurato il 36esimo Pam local della città in via Enrico Fermi, 29. Continua l’importante espansione di Pam Panorama...

Claire Caulliez è il nuovo nome di Nestlé per l’Head of...

0
Il Gruppo Nestlé in Italia ha scelto Claire Caulliez come nuova NIM (Nestlé in the Market) Head of Finance & Control Italia e Malta...

Conad Centro Nord chiude il 2023 con oltre 2 miliardi di...

0
Secondo l'Assemblea di Bilancio dei Soci della cooperativa, il fatturato della rete di vendita di Conad Centro Nord ha raggiunto i 2.086 milioni di...

CIA Conad apre il nuovo Pet Store Conad di Verucchio (RN)

0
Trecentosessanta metri quadri tutti dedicati agli amici animali: è questa la novità che attende i frequentatori del centro commerciale Valmarecchia di Verucchio, in provincia...