Le materie prime non si stabilizzeranno nel 2022. Inquietante studio internazionale

0

Mentre i prezzi al consumo iniziano con ritardo a presentarsi in incremento sugli scaffali dei supermercati italiani (grazie alle durissime negoziazioni che la GDO sta conducendo con l’industria) un allarme davvero preoccupante arriva da un recente rapporto pubblicato dallo Stockholm Environment Institute e riportato da autorevoli riviste finanziarie internazionali, tra cui il Financial Times in un recente articolo.

In pratica lo studio avverte che gli aumenti dei prezzi delle materie prime, che hanno tempestato il mercato della produzione nella seconda parte del 2021, non scenderanno nel 2022 anzi, secondo lo stesso, ci aspettano decenni di estrema incertezza.

Secondo tale studio nel prossimo futuro l’agricoltura sarà uno dei settori più esposti ai cambiamenti climatici, suscettibili di rischi sia per avvenimenti riconducibili a singoli eventi meteorologici estremi, sia per possibili cambiamenti a lungo termine nei modelli climatici.

Ci si aspetta rese inferiori ed instabilità nella programmazione agricola. Qualche esempio: le rese globali della canna da zucchero potrebbero diminuire del 59% nei prossimi decenni rispetto alle rese che si ebbero nel periodo 1980-2010, mentre il caffè Arabica e il mais potrebbero diminuire rispettivamente del 45% e del 27%, secondo le stime del rapporto.

Non solo: le notizie di preoccupanti situazioni metereologiche nei momenti delle diverse produzioni agricole saranno interpretate dal mercato in forma pessimistica ed agiteranno i prezzi ancor prima delle colture. Insomma lo scenario che viene prospettato è tutt’altro che roseo ed un po’ di preoccupazione deve pervadere tutti noi, nella speranza che il quadro negativo sia eccessivo e che tutto possa torna ad una normalità che sembra oggi perduta a  livello generale.

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui