Derivati del pomodoro: il post COVID all’insegna della concordia tra GDO ed industria

0

Il primo manuale frutto della collaborazione tra GDONews e Fiere di Parma Cibus ha come oggetto la categoria dei derivati del pomodoro ed è da oggi in pubblicazione. Non è solo un libro destinato ai buyer italiani con le analisi delle vendite, con studi sulle prestazioni dei protagonisti del mercato e con diverse interviste ai massimi rappresentanti, come da tradizione di GDONews, è molto di più: vuole rappresentare un riferimento attendibile per le migliaia di buyer e di importatori internazionali, inseriti nella numerosissima mailing list di Cibus costruita in oltre 35 anni di attività, che riceveranno l’e-book tradotto in lingua inglese.

La versione italiana con analisi delle vendite della GDO e conclusioni basate sulle informazioni fornite da diversi buyer italiani è scaricabile gratuitamente dagli abbonati professional ed abbonati premium direttamente su GDONews, oppure acquistabile a 349€ + IVA.

Il Manuale E-book è utilissimo per approfondire la conoscenza delle imprese italiane del settore, per farsi un’idea delle loro rispettive caratteristiche sul mercato ma anche per conoscere la loro capacità nel saper fare profitto. Il libro mette in luce le relazioni tra retail ed industria in Italia e nel mondo, e anticipa il risultato della raccolta 2020 del pomodora da industria, informazione utile al mass market italiano e mondiale per verificare la costruzione dei nuovi listini.

Cibus con questa iniziativa, inserita all’interno del più ampio progetto Cibus LAB che vedrà la realizzazione di una serie di webinar (sui temi dei manuali e non solo) a cui parteciperanno buyer italiani, buyer ed importatori stranieri ed industria, inizia un processo evolutivo che intende arrivare ad affiancare in maniera innovativa e sistematica la fiera on line alla fiera on site, in un progetto di matching di tipo avanzato.

GDONews è il partner che deve dare sostanza al progetto, la rivista è già riferimento del mass market retail italiano per gli studi e le analisi con cui negli anni si è contraddistinta, oggi il suo know how è a disposizione di Cibus per contribuire all’internazionalizzazione dell’industria italiana nel mondo.

Perchè il primo e-book è sui derivati del pomodoro? Intanto perché settembre rappresenta il periodo di conclusione della raccolta e conservazione del pomodoro, inoltre perché si tratta di un mercato molto competitivo che vede da sempre la commistione di due differenti necessità.

La prima è quella dell’industria ed i suoi grandi brand in competizione tra loro, e tutti in competizione con la private label, due ambiti in cui gli attori sono spesso gli stessi che cercano di conquistare più quote di mercato possibili. I principali player sono aziende di grandi dimensioni, tutte una forte vocazione all’esportazione che contribuisce ad innalzare i loro ricavi e di conseguenza i loro investimenti per conquistare quote di mercato.

La seconda competizione che si interseca con quella dei produttori è quella che si realizza tra i distributori, ovvero la grande distribuzione: i derivati del pomodoro producono rotazioni altissime, gli italiani sono i più grandi consumatori al mondo e ciò determina la costante presenza di tutte le marche nei volantini promozionali, ogni settimana dell’anno da tutti i retailer alla ricerca della competitività dei prezzi.

Questa intersezione di due competizioni determina un forte stress negoziale ed un forte abbattimento dei margini (di tutti, industria e retail).

Il manuale spiega chiaramente le conseguenze prodotte da questa competizione ma spiega anche come il COVID-19 abbia, dopo molti anni, mutato le relazioni tra gli attori. Sembra che siamo all’alba di una nuova stagione in cui tutti hanno compreso l’importanza dell’altro.

Il secondo manuale sarà rivolto alla categoria dei surgelati: uscirà il 26 ottobre, seguirà ai primi di novembre un webinar con i massimi protagonisti della GDO italiana ed estera, facendo proseguire il processo di evoluzione del concetto di Fiera.

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui