L’analisi delle vendite dei primi nove mesi elaborata dal brand Consilia del Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali

I prodotti della marca del distributore sono sempre più apprezzati dai consumatori italiani. Nei primi nove mesi del 2019, secondo un’analisi compiuta dalla Business Intelligence del consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali su dati Iri, il trend delle vendite dei prodotti a marchio del distributore ha subito un incremento pari a +5,2%.

Nello stesso periodo analizzato il trend delle vendite dei prodotti a marchio del distributore Consilia, di proprietà del SUN – Supermercati Uniti Nazionali composto da Italmark, Gruppo Gabrielli, Alfi (Gulliver), Cadoro e Gros Gruppo Romano Supermercati ha subito, invece, un aumento pari a +10,5%.

Analizzando i diversi settori merceologici appare sempre evidente l’incremento del trend delle vendite dei prodotti Consilia rispetto alla media italiana (indicata tra parentesi) e l’andamento del trend delle vendite tra gennaio e settembre 2019 è il seguente: Bevande 17,8% (2,7%); Freddo 8,9% (2,7%);  Fresco 8,8% (10,4%); Drogheria Alimentare 8,7% (3,6%);  Ortofrutta 16,3% (6%);  Cura Persona 10,4% (4%); Cura Casa 7,4% (-0,7%);  Pet Care 32,4% (1,1%).

“La marca del distributore – ha detto Stefano Rango direttore generale del Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali – con il passare del tempo guadagna sempre più la fiducia dei consumatori. Ovviamente questo trend ripaga il comparto degli sforzi compiuti per assicurare prodotti che riescono perfettamente a coniugare standard qualitativi sempre più elevati con un giusto prezzo. Anche quest’anno le nostre novità legate al brand Consilia verranno esposte a Marca che per noi rimane la principale fiera di riferimento in Italia. Siamo consapevoli del ruolo svolto da Marca che sta registrando un importante aumento delle presenze, a dimostrazione della crescente attenzione del mercato. Da parte nostra confidiamo sulla funzione di Marca come luogo ideale di confronto con i produttori al fine di individuare quelle realtà in grado di ampliare il nostro panel di prodotti che devono avere come comune denominatore standard qualitativi particolarmente elevati”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!