Il Nord-ovest trascina in negativo le vendite della GDO

0

A tre settimane dalla chiusura dell’anno le vendite della distribuzione moderna si mantengono ancora sui livelli del 2018 (+0,08%) ed è probabile che, a meno di inattese sorprese sotto le festività, le cose non siano destinate a cambiare.

Il 2019 è stato caratterizzato dalla crisi del Nord-ovest e dall’ottimo andamento del Sud e i dati relativi al periodo 2-8 dicembre non hanno fatto eccezione. Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria hanno infatti lasciato per strada l’1,3% delle vendite, mentre Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia hanno messo a segno un balzo del 3,70%. Nel mezzo si trovano il Nord-est (+0,86%) e il Centro (+1,17%), con entrambe le macro-aree che possono vantare un andamento positivo. Il bilancio di dicembre è così tornato in crescita (+0,11%).

Quello dal primo gennaio vede invece il Settentrione in rosso – Nord-ovest -0,93% e Nord-est -0,43% – mentre mostrano un progresso sia il Centro (+0,47%) che il Meridione (+2,74%).

{}

[Marco Frojo via Repubblica.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui