GDO News
1 commento

Leader Price: 6 nuovi negozi entro gennaio 2020 in Emilia-Romagna

Leader Price Italia (LPI), nuova realtà della distribuzione italiana attiva nel segmento dei negozi-convenienzaamplia il numero di negozi sul territorio italiano, grazie alla collaborazione del gruppo La Meridiana, con il quale verranno aperti, entro gennaio 2020, 6 negozi in Emilia-Romagna.

LPI sbarca in Emilia-Romagna con la collaborazione del gruppo La Meridiana, storica azienda del panorama distributivo emiliano-romagnolo. Nata nel 1989 come grossista di prodotti ortofrutticoli, l’azienda conta oggi 15 supermercati, 6 dei quali diventeranno punti vendita LPI tra novembre 2019 e gennaio 2020. I punti di vendita manterranno la fornitura di Ortofrutta del gruppo La Meridiana, andando a cogliere le opportunità del territorio.

Primo negozio ad aprire è quello di Bolognagiovedì 14 novembre in via Emilia Ponente 309, con 450mq di area di vendita; mentre giovedì 21 novembre sarà il turno del negozio di Castel San Pietro (BO), in via Emilia Levante 1420, con 700mq. Apertura giovedì 28 novembre, invece, per il punto vendita di Forlì (FC), in viale Salinatore 99, sempre di 700mq. Altri 3 negozi saranno poi aperti a gennaio del 2020.

Con i 3 negozi che verranno aperti a novembre, LPI raggiungerà quota 21 store, di cui 11 diretti, 6 affiliati e 5 master franchising.

L’esperienza acquisita in questi mesi in Italia, monitorando attentamente i gusti dei consumatori, ha permesso a LPI di ottimizzare anche la configurazione dei negozi – caratterizzati da un’esperienza d’acquisto la più semplice e piacevole possibile – in funzione delle esigenze espresse; Nello stesso tempo l’assortimento viene costantemente rivisto per rispondere al meglio alle esigenze dei clienti, e si sta inoltre arricchendo anche grazie all’inserimento di nuove referenze.

Al momento, negli store Leader Price, si contano oltre 3.000 referenze con l’80% di prodotti a marchio Leader Price: per questi vengono garantiti la qualità e l’ottimo rapporto tra convenienza e scelta. LPI vuole proporre prodotti in cui crede veramente e su cui attua una politica di everyday-low-prices senza per questo rinunciare ad offrire ai propri clienti un importante numero di marche industriali affermate ad un prezzo altamente competitivo. A queste scelte commerciali si aggiunge un’importante politica promozionale espressa da volantini quindicinali, tessera fedeltà con sconti dedicati e raccolta punti, promozioni locali e in store.

Un assortimento di qualità alla massima convenienza e un approccio basato sull’attenzione all’offerta del fresco – Forte presenza di prodotti di qualità, italiani e francesi, a marchio Leader Price e prodotti dedicati ai nuovi trend salutistici, BIO e free from, una linea di prodotti per la cura della persona a marchio SOOA: ecco i principali asset dell’offerta LPI.

Presso i punti vendita LPI in Emilia-Romagna, i clienti potranno usufruire, tra le altre, di:

  • Area Ortofrutta: prodotti freschi e un’ampia selezione di prodotti biologici a filiera corta.
  • Area Biologico e Benessere: con una vasta gamma di prodotti biologici efree from.
  • Area Macelleria: con tracciabilità e provenienza delle carni garantite.
  • La cantina: una vasta selezione di etichette nazionali e internazionali

Tagged with:
Q COMMENTO
  1. Rossella

    Salve, a mio avviso l’approccio è stato irrispettoso e sgarbato! il 14/11/19 ho fatto la spesa al punto vendita La Meridiana a Bologna in via Emilia Ponente 309, la cassiera mi ha battuto un prezzo inesistente di euro 15 di 1 pz con dicitura “albicocche s” (la copia dello scontrino l’avete in negozio) in questa stagione peraltro abbastanza impossibile, nonostante l’ovvietà dell’errore la ragazza più giovane (mora) responsabile non so di che cosa, invece di attivarsi per capire quale prodotto o perchè si fosse presentato l’errore, ha pensato bene di non voler fare il rimborso insuiltandomi, alludeva al fatto che in passato altre volte ci fossero stati inconvenienti secondo lei non legati alla cattiva gestione precedente, come scadenze e un altro errore di battitura ma in qualche modo a me come persona, questo pregiudizio e attacco gratuito mi ha lasciato attonita, sono scrupolosa perchè ho un gran rispetto dei soldi ed evidentemente se non controllo subito lo scontrino per fiducia e mancanza di tempo (come molta gente fa) soprattutto se la spesa è grossa lo faccio però senz’altro a casa, ho provato anche a telefonare prima di presentarmi in negozio per sapere le procedure ma nessuno ha risposto. Credo che sia importante quando si lavora con il pubblico usare tatto e professionalità oltre che rispetto e fiducia (visto che è il cliente a pagare lo stipendio) cosa che è mancata alla ragazza evidentemete inesperta e abbastanza ineducata, visto che non ci sono state neppure le SCUSE, questo dimostra che pur cambiando gestione gli operatori non sono all’altezza, per cui suggerisco della gran formazione. Mi dispiace abito vicino a questo supermercato (non molto fortunato) ma devo per forza fare qualche kilometro in più!

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su