GDO News
Nessun commento

Gruppo Arena Sicilia: 10 aperture nel mese di Febbraio. Un record per la GDO italiana

Il Gruppo Fratelli Arena, ad un mese dall’accordo con i sindacati per assorbire tutti i lavoratori diretti (oltre ai 25 della sede) dell’ex Gruppo Abate non ha perso ulteriore tempo ed è riuscito a riaprire 6 degli 11 punti di vendita il soli 20 giorni, completamente ristrutturati, oltre ad una grande apertura di un ulteriore Maxistore Decò nella città di Enna.

L’azienda corre incessantemente per raggiungere gli obbiettivi dichiarati nel piano triennale che deve portare ad un miliardo di fatturato e per ottenere questo risultato deve acquisire ed aprire nuove strutture realizzando grandi investimenti.

Nella mentalità del Gruppo, determinata dalla Famiglia Arena e trasmessa ai manager, esiste un concetto molto forte: bisogna crescere ogni giorno di più, che tradotto significa che non si può perdere tempo, nemmeno un giorno.

Seguendo questo principio, immediatamente dopo l’accordo con i sindacati, sono iniziati i lavori di ristrutturazione dei negozi pr uniformarli ai format che caratterizzano l’offerta multicanale dell’azienda, nelle loro ultime espressioni.

Il giorno 31 Gennaio è stato inaugurato il primo punto di vendita dell’anno 2019 ad Enna: si tratta di un Maxistore Decò in prossimità dell’ospedale e della Università, aperto a fianco del primo ed unico (per ora) Mc Donald’s presente nella Provincia. La vicinanza dell’ospedale e dell’Università hanno permesso al Gruppo Fratelli Arena di creare un’occasione di incremento del “traffico” con l’allestimento di uno spazio per la ristorazione: infatti all’interno del punto di vendita saranno offerti piatti pronti che potranno essere consumati nel deor appositamente allestito al suo interno.

Dopo sole due settimane dalla importante apertura di Enna, il 16 Febbraio sono stati aperti i primi 4 punti di vendita ex Abate degli 11 acquisti. Nel dettaglio sono stati inaugurati i primi due Iperstore Decò del Gruppo: uno all’interno del bellissimo centro commerciale Etnapolis ed un altro Iperstore nella città di Catania, in un tessuto urbano molto popolare. Entrambe le strutture dispongono di una metratura di 3.000 mq con un assortimento che, oltre ad offrire il massimo referenziamento previsto dall’offerta del Maxi Store Decò, presentano una profonda offerta di bazar no food con una impostazione di vendita nel perfetto stile ipermercato, con le aree promozionali in apertura.

Il concept Iperstore Decò è stato realizzato con vaste aree di ristorazione in modalità di vendita self service, dove sono stati previsti oltre 100 posti a sedere.

Oltre a queste due importantissime aperture nello stesso giorno sono stati aperti anche due Superstore Decò: uno a Biancavilla (CT) ed un altro nella zona di Ognina, in città a Catania, accanto alla palestra Virgin.

Anche all’interno del Superstore Decò di Ognina a Catania è presente l’offerta della ristorazione, che si estende anche al Sushi ed alla Orteria con appositi corner di produzione interna. In tutti i Superstore e Maxistore Decò di nuova apertura è presente il reparto pescheria dove, secondo il collaudato format di ultima generazione, è anche presente un angolo cottura per i clienti che vogliono acquistare il pesce già cucinato.

Lo scorso sabato 23 febbraio l’azienda ha compiuto ancora ulteriori due aperture: sono, infatti, stati inaugurati 2 Superconveniente a Giarre (CT) ed a Paternò (CT). Entrambe le strutture sono ubicate in prossimità di due punti di vendita Discount concorrenti. Il Gruppo sa perfettamente che la sfida con i colossi del formato di convenienza li vede vincitori, e non ha esitato ad usare la strategia multicanale per massimizzare il profitto. Il sabato 23 e domenica 24 i due punti vendita hanno incontrato, infatti, un incredibile successo di pubblico a conferma che quel format esprime il massimo della sua capacità di sell out quando viene messo in diretta concorrenza con il Discount. Inoltre quello di Paternò, a maggior ragione, è stato trasformato in Superconveniente anche per la condivisione del bacino di utenza con altri due punti di vendita del Gruppo ubicati in prossimità, come l’Etnapolis e Biancavilla.

L’azienda continua il suo incessante lavoro di crescita e già il prossimo Giovedì 28 febbraio procederà all’inaugurazione di 3 Maxi Store Decò: 2 nel centro di Catania ed 1 a san Gregorio (CT), completando il processo di riconversione degli ex Famila e A&O.

Tutte le aperture sono state un trionfo: code alle casse, entusiasmo, carrelli pieni, fatturati che nelle prime settimane hanno abbondantemente superato tutti i record del passato.

Il successo ottenuto trasferisce al mercato, agli operatori del retail, dell’industria, ma anche alla medesima Fratelli Arena una solida certezza: che il lavoro ben organizzato e ben pensato paga, nonostante le incredibili difficoltà in cui versa il sistema retail nella Regione. L’industria trova, così, nel Gruppo Arena un partner affidabile e dalla solida progettualità in grado di portare quelle sicurezze che oggi in Sicilia la GDO fatica a garantire. Ciò insegna che dietro una grande organizzazione ci deve sempre essere un forte progetto di Corporate e che se questo è collaudato e trova il successo nella relazione tra consumatore ed insegna anche le imprese impossibili diventano possibili. Dietro questa certezza il Gruppo Fratelli Arena oggi deve consolidare la propria posizione e correre alla conquista dell’obiettivo triennale. Per questa ragione a Marzo è prevista un’altra grande impresa che cambierà lo scenario del mercato nella Regione. Grande l’attesa intorno al Gruppo.

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su