GDO News
Nessun commento

De Rica è online con il nuovo sito e una nuova digital strategy

De Rica, brand di proprietà del Consorzio Casalasco del Pomodoro da ottobre dello scorso anno, è online con il nuovo sito web dedicato a consumatori e professionisti del settore per migliorare la user experience e generare, attraverso tradizione e storicità, una fruizione maggiormente emozionale legata al percepito del marchio.

L’interfaccia si presenta nel suo insieme pulita, intuitiva e con elementi sia classici sia moderni per elevare, così, il concetto di un rinnovamento del brand.

Il layout è inoltre stato concepito in moduli, per poter ospitare ulteriori linee di prodotti oltre a quelle del pomodoro, che la nuova proprietà ha in progetto di lanciare in un futuro prossimo, senza appesantire o intaccarne la fruibilità.

Il restyling ha coinvolto in maniera più ampia anche i canali social dettando una nuova digital strategy, al momento concentrata interamente sul territorio nazionale e che si rivolge soprattutto al consumer italiano, con alta fidelizzazione al marchio, attento all’origine e alla bontà dei prodotti.

La strategia coinvolge i canali Facebook, Instagram e Twitter ed è orientata a stimolare l’utente attraverso un viaggio nelle tradizioni, usanze e peculiarità delle diverse regioni dello stivale seguendo il concept «Il gusto di essere autentici». Venti food blogger per venti regioni d’Italia. Ognuna di esse diviene ambasciatrice di De Rica contribuendo con una ricetta tipica della proprio regione e una consulenza relativa a usi, costumi e modi di dire locali.

Dati dell'autore:
Ha scritto 203 articoli
Italo Gherardi

Dottore in Economia e Commercio, esperto di grande distribuzione e finanza della GDO. Dopo aver ricoperto per anni ruoli dirigenziali in ambito bancario ha concentrato la sua attività nella consulenza alla grande distribuzione rivolta alla analisi della solvibilità delle aziende.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su