GDO News
Nessun commento

Vendite GDO: la terza settimana di settembre arresta le perdite

Dopo tre pesanti ribassi, la Gdo è riuscita ad arrestare l’emorragia ma la strada per tornare a crescere è ancora lunga. Nella settimana dal 17 al 23 le vendite della distribuzione moderna hanno perso lo 0,02% rispetto allo stesso periodo del 2017, un andamento dunque sostanzialmente invariato; il bilancio del mese di settembre rimane però molto pesante (-1,43%), così come resta in profondo rosso la performance dal 1 gennaio (-0,95%).

Nei sette giorni in esame il segno più non è tornato solo per la perdurante debolezza del Nord-ovest, che ha lasciato per strada lo 0,53%. Tutte le altre tre macro-aree in cui Nielsen ha suddiviso il territorio italiano hanno invece fatto un piccolo passo in avanti: si va dallo 0,60% del Nord-est al +0,07% del Centro passando per il +0,27% del Sud.

Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia provano così nuovamente a riportarsi sopra i livelli del 2017: al 23 settembre perdevano ancora lo 0,15%. Decisamente più preoccupante è la situazione di Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia che continuano a vestire la maglia nera (-1,35%). Nel mezzo si trovano Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria che lasciano per strada lo 0,91% e Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna che arretrano dell’1,06%.

{}

 

[Marco Frojo via Repubblica]

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su