Spaccio Alimentare che rappresentava il Gruppo Auchan in Sicilia sta chiudendo sempre più negozi. Che sta succedendo?

5

Lunedì hanno chiuso le filiali dei supermercati del gruppo F.lli Cambria di Termini imerese e di Catania. Si tratta di supermercati a marchio spaccio alimentare e Iperspaccio, ex SMA Auchan.

Secondo i Sindacati “[…] Il clima di allarmismo, confusione, amarezza e paura che si respira ormai in tutti i punti vendita, a causa delle imprevedibili e improvvise iniziative aziendali, che ormai sono diffuse in tutte le province e che rischiano di vanificare i sacrifici che in questi ultimi anni i lavoratori hanno dovuto sopportare. Iniziative che evidenziano una palese difficoltà da parte della società di avviare un progetto di rilancio chiaro e definito e una evidente mancanza di una visione di prospettiva a lungo termine”.

C’è, quindi preoccupazione sulle sorti dei lavoratori di un Gruppo molto importante nella Regione siciliana.

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

5 Commenti

  1. Succede che, opinione personale, sta smobilitando. I supermercati del gruppo che frequento hanno ormai una qualità dei prodotti a marchio sempre più bassa, per non parlare della cura del cliente, con per fare un piccolo esempio la temperatura dei condizionatori sempre più elevata, a livelli insopportabili considerando le temperature medie di questa estate, ed evidenti segni di blackout con interi reparti di refeigerati e surgelati inondati d’acqua nei corridoi ed in stato di pessimo mantenimento della catena del freddo, come se avessero contrattato al ribasso sulla fornitura elettrica. Da affollati per queste problematiche diventano sempre più vuoti, il classico cane che si morde la cosa. Chi scommette sulla vendita ad un altro gruppo a breve?

  2. Credo che l’unica ancora di salvataggio sia la vendita ad altri gruppi… per la continuità dei posti di lavoro. Poi chissà cosa veramente bolle in pentola!!!!

    • Spaccio é stato un partner importante per il gruppo sma-auchan e ad un certo punto sembrava che l’intero canale super francese andasse verso il gruppo messinese. In realtà la crisi di Spaccio Alimentare va avanti da alcuni anni. Confronto con Aligrup? Nemmeno a parlarne, in questo caso il valore dell’azienda è veramente basso, i negozi sono quasi mai di proprietà e le strutture più grandi e importanti sono frutto di fitti di ramo d’azienda. Il futuro lo vedo nero, anzi, nerissimo.

Rispondi a Giovanni Cancella la risposta

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui