GDO News
Nessun commento

Dal 2015 al 2018 nel mese di Febbraio un’area Nielsen ha sempre avuto difficoltà. Ed anche nel 2018 non decolla, e purtroppo è un territorio importante.

Ogni mese GDONews riserva ai suoi abbonati una profonda analisi relativa agli andamenti di fatturato della Grande Distribuzione. E’ una guida operativa per chi vuole studiare questo mercato oppure per chi vi opera (come manager della Distribuzione e dell’industria). In questo articolo analizzeremo la seconda parte dei dati del mese di Febbbraio 2018, partendo dai grafici già pubblicati da Nielsen.  Per vedere tutti i grafici e leggere tutte le analisi è necessario essere abbonati. Per abbonarsi è sufficiente cliccare qui. 

 

La scorsa settimana si è scritto che la crisi di Gennaio si poteva considerare come un effetto dell’exploit di dicembre che con Febbraio vedeva un netto ritorno agli indicatori netti nel mese di novembre, dove la tendenza ad un ridimensionamento era sicuramente in atto dopo una estate 2017 da ricordare, ma che non si poteva davvero parlare di situazione di crisi o di stallo. Eravamo in positivo.

Oggi andremo nel dettaglio a verificare le prestazioni della Grande Distribuzione nelle rispettive aree Nielsen prima e nelle categorie poi durante il mese di Febbraio per avere certezza di quanto scritto sopra e la scorsa settimana.

Prima considerazione: tutte le aree a Febbraio sono in positivo salvo l’area 1. Ciò non deve sicuramente rallegrare nessuno perché l’area 1 pesa moltissimo in termini di fatturato nazionale ma deve solo fare pensare che rispetto alla situazione verificatasi a gennaio le cose sono certamente migliorate.

Come si può vedere dal grafico chi compie l’ascesa più decisa, tre tutte le aree, sono l’area 4 e l’area 3, le grandi protagoniste del 2017, perché entrambe hanno recuperato circa 7 punti di distacco rispetto alle prestazioni del 2017 tornando in positivo l’area 3 e ad un -1% l’area 4 che fa ben sperare per i mesi a venire.

***Il grafico/La tabella è visibile solo agli abbonati***

Nel grafico sotto, invece, abbiamo raffigurato le prestazioni delle varie aree Nielsen dell’ultimo trimestre, ovvero da Dicembre 2017 a Febbraio 2018. Si è scritto a più riprese, si è verificata una fossa che ha visto come il punto più basso il mese di Gennaio.

***Il grafico/La tabella è visibile solo agli abbonati***

Se si descrive una media degli andamenti delle 4 aree Nielsen negli ultimi tre mesi si vede che: l’area 2 è l’area che più è cresciuta rispetto al pari periodo precedente (vedi grafico sotto). L’area 3 è comunque un territorio che, anche questo, rispetto al pari periodo precedente è in buon attivo. L’area 4 riscontra, invece, un leggero negativo ma, come si è visto sopra, sta vivendo una curva ascendente che è davvero sorprendente, invece l’area 1 un poco soffre, qui il dato viene definitivamente confermato.

***Il grafico/La tabella è visibile solo agli abbonati***

E’ interessante anche osservare l’andamento delle singole aree Nielsen negli ultimi 4 anni per dare una lettura ancor più completa allo studio: si può osservare che

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Dati dell'autore:
Ha scritto 824 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su