GDO News
Nessun commento

Vendite, settimana positiva e mese altalenante

Dal 5 all’11 marzo il dato settimanale è in progresso (+1,83%). Torna positivo anche il bilancio di marzo, mentre quello da inizio anno resta in profondo rosso

Le pesanti difficoltà che la Gdo ha accusato a gennaio (e nella prima parte di febbraio) sembrano essere ormai superate. Ai cali è subentrato un andamento altalenante senza una chiara direzionalità. Dopo un rimbalzo durato due letture, c’è stato un altro calo, a cui fa ora seguito una nuova ripresa: nel periodo che va dal 5 all’11 marzo le vendite sono infatti cresciute dell’1,83%. Questo progresso ha riportato il bilancio del mese in corso in territorio positivo (+0,34%), mentre per riassorbire le perdite da inizio anno ci vorrà molto più tempo (e convinzione da parte dei consumatori): dal 1 gennaio il rosso è ancora un pesantissimo -2,35%.

Nei sette giorni in esame l’Italia si è mossa a due velocità: il Settentrione è cresciuto con decisione – +2,94% per il Nord-ovest e +3,14% per il Nord-est – mentre il Centro-Sud ha incontrato maggiori difficoltà. Il Meridione è addirittura arretrato dell’1,31% e il Centro si è dovuto accontentare di un +0,83%.

Nonostante il rallentamento,Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna sono riuscite a conservare di misura il primato da inizio anno: perdono l’1,81%, contro l’1,85% di Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia. Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia restano il fanalino di coda (-3,27%), mentre Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia arretrano del 2,65%.

 

[via repubblica]

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su