GDO News
Nessun commento

Momento storico per Coca-Cola: arriva la prima bevanda alcolica

Dopo 125 anni di storia, il marchio Coca-Cola andrà incontro a una svolta che farà discutere: sebbene limitatamente al mercato giapponese, è infatti in arrivo il primo prodotto alcolico del colosso statunitense. È la risposta dell’azienda di Atlanta alla sempre crescente domanda di Chu-Hi, una bevanda aromatizzata in lattina resa alcolica dall’aggiunta di un distillato locale chiamato sochu (3-8% di volume).

“Non abbiamo mai sperimentato nulla in campo di prodotti alcolici” dice il presidente di Coca-Cola Giappone Jorge Garduno, “ma è un segnale di come siamo sempre pronti ad affrontare nuove sfida e fare nuovi tentativi”. Il lancio del prodotto pare sarà comunque riservato al mercato nipponico, con scarse possibilità di sbarcare oltreoceano.

La mossa di Coca-Cola, che in Giappone già propone varianti inedite rispetto al mercato europeo e statunitense (come quella al Tè verde Ayataka) è inoltre una contromossa verso gli altri brand importanti nel settore dei soft drinks giapponesi. Kirin, Suntory e Asahi hanno tutte già una varietà di Chu-Hi nel loro portfolio, e continuano a sperimentare. La bevanda è nata come alternativa alla birra ed è particolarmente apprezzata dal pubblico femminile.

Coca-Cola segue così il consiglio degli analisti bancari di Wells Fargo (quarta banca statunitense), che suggerivano di lanciarsi nel mondo di “bevande per adulti” per contrastare il calo di consumo da parte delle nuove generazioni, sempre più attenti alle loro scelte alimentari. Si prevede quindi una sorta di ritorno a quell’alcopop che negli anni ’90 portò in auge prodotti come Bacardi Breezer, peraltro controversi perché ritenuti colpevoli di avvicinare all’alcol una fetta troppo giovane di consumatori.

 

[via beverfood]

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su