sabato 15 Giugno 2024

UNES: un 2016 di consolidamento e studio delle rivoluzioni in atto. Intervista a Mario Gasbarrino (1a parte)

Visti i successi di Unes, sia in termini di fatturato, sia di comunicazione del marchio, suggellato dal Temporary store Il Viaggiator Goloso, abbiamo chiesto a Mario Gasbarrino la sua personale visione delle strategie poste in atto ad oggi, l’every day low price, le previsioni per il 2016 e i progetti a cui sta lavorando.
Ecco le risposte che ci ha fornito.

D. VG marchio di successo e un temporary store con riscontri della clientela molto positivi. Diventerà una proposta stabile con negozi dedicati e tutte le 440 referenze?

R. Si è trattato di un felice esperimento, ma non abbiamo al momento alcun progetto in tal senso. Abbiamo studiato la capacità di branding del nostro prodotto e il gradimento del cliente. Il risultato è stato positivo, del resto il cliente sta dimostrando di essere pronto a comprare e dare dignità alla Marca del Distributore. Occorre ora decodificare tali segnali e tradurli in nuovi progetti/proposte. Vi è in atto un grandissimo cambiamento sia nelle abitudini degli acquirenti, esempio nell’integrazione tra e-commerce e negozio fisico, sia nelle scelte, si pensi alla poca fedeltà (in senso classico) alla marca. Ragioneremo e proveremo a vedere l’utilizzo valido per queste informazioni.

D. Come costruire la fedeltà alla marca?

R. con una propria visione, la differenziazione e la coerenza tra dichiarato e percepito, con la scelta di posizionamento e attraverso la marca privata. È vero che abbiamo un potenziale vista la quota del 6,4% e secondo i dati IRI la media è del 2,5-3% qualche azienda d’eccellenza al 4-4,5%.
È anche vero che il dato significa poco, in quanto, ogni azienda ha sviluppato in modo differente e con tempistiche diverse la sua private label. Per esempio dire che al sud si predilige la marca industriale non è propriamente corretto, qui l’offerta di marca del distributore è inferiore, pertanto non possiamo ricondurre al cliente questa scelta. Oggi tutti stanno puntando alla MDD e alcuni vi si sono avvicinati solo di recente, quindi vedremo i prossimi dati quale fotografia faranno della marca e delle insegne. Il mercato e il contesto storico economico sono così in evoluzione che non possiamo dare nulla per definito e fisso, occorre molta elasticità di vedute e di strategie.

D. l’Every day low price (EDLP) è uno dei vostri cavalli di battaglia. Molti lo stanno un po’ copiando oggi, che cosa vi distingue, visti i vostri successi?

R. Si tratta di un semplificatore (edlp) ma non sta alla base del successo di U2, è un po’ come la pubblicità: non basta una buona promozione per fare un prodotto di successo. Farà fare il primo acquisto, ma se poi il prodotto non è valido, non si ripeterà. Molti credono che sia il segreto del nostro successo e pensano “se faccio edlp avrò anch’io quel successo”, in realtà aiuta se dietro c’è un contenuto. I nostri fondamentali sono sempre assortimento, qualità, servizio, molto più complicato da perseguire, edlp ci semplifica. Possiamo dire che rende trasparente e visibile l’offerta del distributore, se l’offerta è debole e i prodotti non sono validi non vi è edlp che tenga. Il nostro successo non dipende quindi da questo modello, tant’è vero che vi sono aziende molto più performanti di noi che non fanno edlp a riprova che non è il modulo è come lo applichi. In termini calcistici si potrebbe dire che è importante se sai giocare o meno, se hai giocatori validi, non è il modello perché si può giocare bene sia a zona che a uomo.

continua…

Diana Scanferla
Diana Scanferla
E' un manager della GDO esperta nei settori Freschi e Surgelati. Nella sua esperienza professionale ha conosciuto sia il mondo dell’Industria dove ha mosso i primi passi che dalla GDO dove ha sempre lavorato. E’ un category manager moderno molto attento alle vendite oltreche agli acquisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

Ultimi Articoli

Etruria Retail cresce: inaugurato il nuovo Carrefour Market a Villafranca in...

0
Etruria Retail amplia la sua presenza in Lunigiana con un nuovo Carrefour Market che è stato inaugurato oggi, venerdì 14 giugno, in via Nazionale...

Nuovo look per il supermercato Crai della Cooperativa di Consumo di...

0
La Cooperativa di Consumo di Premariacco è lieta di annunciare la conclusione della ristrutturazione del punto vendita Crai, situato in Via Fiore dei Liberi,...

Aldi rafforza la sua presenza in Lombardia con un nuovo punto...

0
Il 13 giugno, ALDI inaugurerà un nuovo punto vendita a Mariano Comense, in provincia di Como, situato in Via Isonzo all'angolo con Via Cardinale...

Conad Nord Ovest apre un nuovo punto vendita a San Sperate...

0
Domani a San Sperate (SU) aprirà le porte il nuovo supermercato Conad di Via Sant'Andrea, progettato per accogliere residenti e turisti con un'ampia selezione...

Conad Adriatico chiude il 2023 con un fatturato di 2 miliardi

0
Nonostante l’anno ancora connotato dalle forti spinte inflattive, la cooperativa ha archiviato il 2023 con risultati positivi, distinguendosi per l’impegno profuso a sostegno del...