la Cooperativa Etruria a sostegno dei terremotati dell’Emilia Romagna

1

“Un piccolo gesto, un aiuto concreto”. Questo è lo slogan della campagna promossa dai negozi aderenti alla Cooperativa Etruria, master franchisee del gruppo Sma Auchan per i negozi a insegna Simply della Toscana e dell’Umbria, per dare un aiuto concreto alle vittime del terremoto. Da giovedì 14 giugno e fino al 3 luglio, per ogni chilo di Grana Padano Dop venduto sarà devoluto 1 euro alla Regione Emilia Romagna, a sostegno della popolazione colpita dal terremoto. I clienti, che si recheranno nei negozi aderenti alla Cooperativa di distribuzione alimentare con sede a Monteriggioni, potranno acquistare uno dei prodotti simbolo dell’eccellenza gastronomica italiana, fornendo così un contributo concreto per la ricostruzione delle zone colpite dal sisma. Un’iniziativa solidale che ha lo scopo di contribuire a risollevare le sorti di un comparto, come quello agroalimentare, che ha subito crolli e lesioni ai magazzini di stagionatura, agli edifici rurali, oltre che danni ai macchinari e perdita degli animali sotto le macerie.

Dott. Andrea Meneghini
Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare. E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei diversi format in Italia ed in Europa. Collabora con alcuni Gruppi della GDO italiana nelle aree di crisis communication management e news management. Affianca la Direzione Generale di alcuni Gruppi della GDO nella gestione delle strategie aziendali. Collabora anche con aziende del Mass Market Retail all'estero come assistant manager sull'italian food. Si può contattare scrivendo a meneghini@gdonews.it

1 commento

  1. Salve Dott. Meneghini,

    Molte persone in questi giorni hanno chiesto al Consorzio di Tutela di acquistare Grana Padano danneggiato dal terremoto.
    Quello che serve, al momento, è che coloro che vogliono manifestarci la loro solidarietà comprino più Grana Padano nei tradizionali punti vendita.

    Quello che noi del Consorzio possiamo fare per voi consumatori è continuare a garantire, come facciamo del resto da sempre, che tutto il Grana Padano messo in commercio sia regolare, assolutamente sicuro e ineccepibile dal punto di vista qualitativo e sanitario, vigilando e verificando che non ci siano ingiustificati rialzi dei prezzi al consumo.

    I nostri alleati in questa sciagura sono prima di tutto i consumatori e poi la distribuzione organizzata seria, che sapranno accompagnarci in questa impresa di rinascita.
    Come ha affermato Stefano Berni, direttore Generale Tutela Grana Padano, “Tutti insieme siamo più forti del terremoto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui