GDO News
Nessun commento

Speciale volantini: i superstore a confronto, Esselunga vs Famila

susperstore

Il 2017 è stato un buon anno per la Grande Distribuzione almeno sino alla fine dell'estate. I drivers del successo si possono individuare nelle strategie dei Retailers rivolte alla valorizzazione dei Freschi ed allo sviluppo della fascia premium sia dell'offerta che delle rispettive Private Labels, è però indubbio che tutto ciò ha portato alla evoluzione dei fatturati soprattutto nel centro e sud Italia, anche grazie alle strategie promozionali che vedono industria e Retailer assieme protagoniste verso il consumatore.

Nel mese di settembre abbiamo analizzato come si comportano i players del format discount, ambito in cui le Grandi Marche hanno un ruolo meno rilevante, e dove oggettivamente anche il ruolo della categoria dei freschi è totalmente differente.

Questo mese vogliamo, invece, osservare come si comportano alcuni players che si cimentano con successo nel formato superstore. Il Re dei superstore è, neanche a dirlo, Esselunga, e l'azienda di Pioltello la vogliamo mettere a confronto con un'altra azienda eccellente: Maxi Di di Verona nel suo format Famila.

Come si vedrà sono a confronto due diverse filosofie, il volantino promozionale, come ben si sa, è un pezzo fondamentale delle strategie dei Retailers, e dentro ogni offerta ogni azienda deve saper esprimere il meglio di essa e della sua offerta, non solo in termini di prezzo, ma anche offrendo a prezzi più vantaggiosi le peculiarità che ogni Retailer è capace quotidianamente di offrire nel suo assortimento.

Passiamo, dunque, in rassegna entrambe le strategie promozionali.

GRAFICI, IMMAGINI E ALTRI CONTENUTI SONO RISERVATI AGLI ABBONATI

 
Tagged with: ,
Dati dell'autore:
Ha scritto 763 articoli
Dott. Andrea Meneghini

Analista ed esperto di Grande Distribuzione alimentare.E’ un attento osservatore delle dinamiche evolutive dei format discount e supermercati in Italia ed in Europa. Opera come manager per alcuni gruppi alimentari sullo sviluppo all’estero, soprattutto nord Europa e Medio Oriente. Ha scritto il libro per la catena Lillo Spa “Vent’anni di un successo”.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su