GDO News
Nessun commento

La Gdo corre trainata da bevande e prodotti “freddi”

VENDITE-SETTIMANALI

Altro deciso rialzo per le vendite della distribuzione moderna nella settimana dal 19 al 25 giugno (+1,16%). I consumi tipicamente estivi fanno registrare un balzo a due cifre favoriti dalle temperature particolarmente alte

La Gdo corre trainata da bevande e prodotti “freddi” Nuovo rialzo per il fatturato della Gdo che nella settimana dal 19 al 25 giugno ha messo a segno un progresso dell’1,16%, portando il bilancio dall’inizio dell’anno a +0,63%. Il buon andamento delle vendite è favorito dalle temperature alte che hanno spinto i consumatori italiani a fare incetta di bevande, gelati e surgelati, tutti prodotti con un aumento del giro d’affari superiore al 10%. Stanno inoltre andando bene anche i prodotti per la cura della persona, che sembrano aver superato il lunghissimo periodo di crisi. Nel fresco le performance sono positive per tutti i principali comparti ma in particolar modo per la frutta e la verdura, il cui buon momento è dettato sia dalle temperature sia dal rialzo dei prezzi che va avanti ormai da diversi mesi.

Nei sette giorni in esame è rimasto nuovamente indietro il Sud (-0,90%), anche se parlare di crisi della Gdo in Meridione appare fuorviante visto che il largo consumo confezionato, il core business della distribuzione moderna, continua a far bene. Resta il fatto che Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia sono le uniche regioni che mostrano un rosso (-0,06%) dall’inizio dell’anno. La macro-area più in forma si conferma il Centro (+2,04%) con Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna che dal 1 gennaio hanno accumulato un progresso dell’1,2%. Il Nord-ovest e il Nord-est, infine, hanno fatto registrare un rialzo settimanale rispettivamente dell’1,41% e dell’1,12%.

 

sett25

 

 

[via repubblica]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su