GDO News
Nessun commento

Ferrero apre un centro innovazione a Singapore

ferrero1

Si tratta del primo del suo genere in Asia. Oltre settanta addetti del colosso dolciario piemontese si occuperanno di nutrizione e salute, con una formula orientata a ricerca e sviluppo

Ferrero ha scelto Singapore per aprire il primo centro di innovazione asiatico del gruppo. Si tratta del Singapore Innovation Center, inaugurato il 14 giugno dal Ceo Giovanni Ferrero in uno degli Science Park nel cuore di uno dei più importanti ecosistemi dell’innovazione a livello mondiale.

Leader nell’innovazione

Il nuovo centro – spiega in una nota il colosso dolciario – è stato progettato per rafforzare la posizione globale di Ferrero come leader nell’innovazione e ospiterà diverse funzioni strategiche nei settori della salute e della nutrizione, delle nuove materie prime, della ricerca e sviluppo prodotto, dei bisogni del consumatore e delle attività di ricerca di lungo periodo. Al centro di innovazione di Ferrero, che è stato sostenuto dal Singapore Economic Development Board, un team multidisciplinare di esperti in scienza dell’alimentazione, biotecnologie, nutrizione, bisogni dei consumatori, scienze dei materiali e design, sarà impegnato nel dinamico ecosistema di Singapore per favorire i processi di innovazione. A regime impiegherà oltre 70 persone e avrà il compito di connettere scienza e innovazione, a beneficio delle strategie di crescita del gruppo nell’area South East Asia e della leadership in ambito globale su tematiche come nutrizione e salute.

Focus sulla ricerca

L’innovazione è sempre stata un valore fondamentale per Ferrero – ha detto il Ceo Giovanni Ferrero inaugurando il nuovo centro. I nostri prodotti sono il frutto di una forte passione per la qualità e la ricerca. L’Innovation Center di Singapore supporterà Ferrero nella sua ricerca continua di soluzioni tecnologiche all’avanguardia per offrire ai nostri consumatori prodotti della miglior qualità che garantiscano sempre nuove dimensioni del gusto.

Posizione strategica

Il colosso dolciario è presente in Asia con due stabilimenti produttivi in Cina e India, ma anche in AustraliaTurchia e Russia, oltre che con una estesa rete commerciale. La decisione di insediare l’Innovation Center a Singapore, che va ad affiancarsi al Centro ricerche Pietro Ferrero di Alba, è motivata dalla sua posizione strategica e dal suo ruolo di rilievo all’interno della comunità scientifica mondiale della ricerca, che include, tra le altre, l’Agency for Science, Technology and Research e diverse importanti università. Singapore – si legge nella nota – rappresenta un ambiente dinamico e innovativo in cui il talento scientifico e le risorse si combinano con diverse demografie asiatiche dei consumatori. Questo offre una piattaforma ideale per sperimentare nuove tecnologie e materie prime con lo scopo di sviluppare e testare nuovi prodotti in un mercato di importanza strategica per Ferrero.

[via foodweb]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su