GDO News
Nessun commento

Il fatturato della Gdo si prende una pausa di riflessione

VENDITE-SETTIMANALI

Nel periodo dal 15 al 21 maggio, le vendite sono state sostanzialmente invariate (+0,09%) rispetto allo stesso periodo del 2016. Scende il Sud (-1,42%) e sale il Centro (+1,20)

Il fatturato della Gdo si prende una pausa di riflessione Il fatturato della grande distribuzione interrompe la serie negativa con un piccolissimo rialzo (+0,09%), frutto del buon andamento del Centro (+1,20%), del calo del Sud (-1,42%) e della performance sostanzialmente invariata del Settentrione: +0,27% per il Nord-est e -0,22% per il Nord-ovest. Il progressivo del mese di maggio rimane così in profondo rosso (-2,18%) ma il saldo dal 1 gennaio è un rassicurante +0,51%. La chiusura del primo semestre non è molto lontana e le probabilità che la Gdo superi indenne la prima metà dell’anno sono buone.

Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna si sono ancora una volta confermate come le regioni più in forma: dal 1 gennaio il loro progresso è ampiamente superiore al punto percentuale (+1,16% per la precisione). Le altre tre macro-aree mostrano invece performance molto simili. Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia guadagnano lo 0,34% ed Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia lo 0,32%. Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia restano il fanalino di coda (+0,26%) ma la situazione potrebbe cambiare già a partire dalla prossima lettura.

sett20

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su