GDO News
Nessun commento

Riparte dalla Sicilia la terza edizione del Grande Viaggio Insieme Conad

viaggio conad

Otto città, dal Nord al Sud Italia, arrivando sin nelle Isole e in Albania. Da maggio a settembre saranno le protagoniste del Grande Viaggio Insieme Conad, che si rimette in marcia per il terzo anno consecutivo e arriva nelle piazze delle province italiane per trascorrere tre giorni tra le persone, all’insegna della buona musica, del buon cibo e dello stare insieme.
Un tour lungo lo Stivale, quello di Conad, che ha come comune denominatore il valore dello stare assieme e la piazza, luogo per eccellenza del confronto e dello scambio, e ha come obiettivo quello di “stare” con la comunità, indagarne i sentimenti, ascoltarne i bisogni attraverso una festa di strada fatta di musica, sport, buon cibo, riflessioni e incontri.
Quest’anno il tour parte dalla Sicilia, a Siracusa il 12, 13 e 14 maggio. Seguiranno Tirana (2-3-4 giugno), Gubbio (9-10-11 giugno), Sassari (16-17-18 giugno), Lecce (30 giugno 1-2 luglio), Trieste (1-2-3 settembre), Vigevano (8-9-10 settembre) e Sanremo (15-16-17 settembre).
Quella del Grande Viaggio Insieme è una macchina imponente che nelle due precedenti edizioni ha percorso 30mila km, impegnando 30 persone dello staff e 750 operatori di squadre locali. Nel corso del tour si sono alternati sul palco 150 relatori ospiti, per 50 ore di talk-show, e 90 musicisti e artisti che si sono esibiti per un totale di 75 ore di musica. 180mila le presenze in piazza, 2.600 gli anziani incontrati nelle 18 città la domenica mattina, e 160 le associazioni sportive coinvolte. Un traguardo che ha reso questa festa un’occasione irrinunciabile per chi come Conad, vuole essere ed è parte integrante delle comunità in cui opera, comprendendo necessità e tendenze.

«Essere comunità oggi, riscoprirsi comunità, significa coltivare un’identità unica e irripetibile: ogni persona che vi appartiene si identifica con un determinato territorio ma anche con le tradizioni, la solidarietà, la partecipazione. Oltre che con il cibo, i consumi. E ogni comunità di persone esprime valori, emozioni, opinioni e bisogni», sottolinea l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese. «Il territorio e la sua comunità sono il vero motore dell’economia e dei consumi. La ripartenza del nostro Paese dipende da loro, da tante piazze sempre più trascurate e penalizzate. Vogliamo riportare le persone in piazza, confrontarci, dialogare, misurarci con loro. Siamo tutti dei Don Chisciotte; non perché corriamo dietro – e ci scontriamo – con illusioni, con fantasie e sogni irreali e irraggiungibili, ma perché abbiamo la capacità di guardare dentro le persone, di stare assieme e, assieme, crescere».

La novità del Grande Viaggio di quest’anno è proprio quella di andare a indagare e sviscerare gli aspetti delle comunità che si incontreranno, grazie all’aiuto del sociologo Aldo Bonomi che, attraverso le indagini sociologiche condotte in ogni città tappa, metterà in luce gli elementi costitutivi di ciascuna comunità, i pilastri portanti, lo stato di stabilità e salute, le criticità. I risultati saranno poi messi a disposizione della collettività nel corso della prima serata della manifestazione, il venerdì sera, dove se ne discuterà insieme a istituzioni locali, stakeholder e ospiti del mondo Conad. Una serata in più, coordinata dalla giornalista Marianna Aprile e dedicata ad avviare con serietà e approfondimento il Grande Viaggio Insieme, un evento che nel suo complesso vuole essere momento di festa e condivisione, ma vuole anche dare alla comunità un piccolo contributo “costruttivo” che rimanga nel tempo.

Il programma del Grande Viaggio Insieme si conferma ricco di eventi come da tradizione. Il sabato e la domenica – dal mattino al pomeriggio – lo sport è il protagonista della piazza con le attività sportive realizzate in collaborazione con US Acli e UISP per i più giovani e famiglie.

Alle nuove generazioni è anche dedicato il primo appuntamento del sabato sera con Gene Gnocchi, che conduce il quiz semiserio “Bella zio! – il quizzone che ti svela il mondo giovane”.
A seguire l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese si confronta con un big nazionale diverso per ogni tappa sul tema della comunità, con la conduzione della giornalista Federica De Sanctis. La serata prosegue con i Solisti del Sesto Armonico, diretti dal maestro Peppe Vessicchio.
La giornata di domenica si apre al mattino con l’appuntamento Con Conad c’è Musica in città!, in cui i Solisti del Sesto Armonico e il maestro Peppe Vessicchio suonano per gli ospiti di una comunità di anziani. Dopo lo spazio dedicato alle attività sportive la piazza torna a fare festa a sera, con Dario Vergassola, che conduce un talk con i rappresentanti dell’associazionismo del territorio.
Il programma della serata prosegue con l’esibizione delle band che partecipano al Conad Jazz Contest in collaborazione con Umbria jazz, altra novità dell’edizione 2017. A chiudere la manifestazione i Solisti del Sesto Armonico con uno spettacolo dedicato ai successi di Sanremo.

Sia sabato che domenica sera, in concomitanza con gli spettacoli, street food con degustazione gratuita a base di prodotti Sapori&Dintorni Conad preparata dalla Compagnia degli Chef.

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su