GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Il fatturato della Gdo rimbalza ma il dato è falsato dalla Pasqua

VENDITE-SETTIMANALI

Dal 27 marzo al 2 aprile le vendite sono cresciute dell’8,35% ma il raffronto è con i sette giorni immediatamente successivi alla festività dell’anno scorso. L’effetto stagionalità manda in rosso l’intero mese di marzo (-3,78%)

Al sesto tentativo il fatturato della Gdo interrompe la serie negativa con un deciso rimbalzo ma, come nelle due letture precedenti, il dato è falsato dalla differenza temporale fra la Pasqua 2016 (27 marzo) e quella 2017 (16 aprile). Secondo le rilevazioni Nielsen, nel periodo dal 27 marzo al 2 aprile, le vendite sono cresciute dell’8,35% ma il raffronto è con i sette giorni immediatamente successivi alla festività dell’anno scorso. Questo deciso rialzo ha migliorato la performance da inizio anno, il cui rosso è sceso sotto il punto percentuale (-0,96%) ed è lecito attendersi che il dato migliorerà ulteriormente nelle prossime due letture.

Nel periodo in esame hanno fatto bene tutte e quattro le macro-aree in cui Nielsen ha suddiviso il territorio nazionale, con il Centro (+12,82%) e il Sud (+12,77%) che hanno fatto decisamente meglio del Settentrione: il Nord-est è infatti salito dell’8,66%, mentre il Nord-ovest si è dovuto accontentare di un magro +3,98%.

Nonostante il buon rialzo nella settimana, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia continuano a essere il fanalino di coda nella classifica da inizio anno con un calo del 2,37%. Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia sono invece le migliori (-0,58%).

Con questa lettura si è infine chiuso il mese di marzo che è stato fortemente negativo (-3,78%) ma sull’ampiezza del calo ha avuto un forte impatto l’effetto stagionale della Pasqua.

sett13

 

 

[via repubblica]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su