GDO News
Nessun commento

Aldi cresce in vista delle prime aperture

Aldi-sued-dpa

In Italia arriva il gigante Aldi e molti operatori, non solo discounter, si chiedono gli effetti che produrrà.
L’ex presidente di Coop Italia, Vincenzo Tassinari, ricorda che anni fa “quando si ventilava lo sbarco di Aldi in Italia, ci preoccupammo moltissimo. Aldi non era una semplice catena discount, ma il migliore: i suoi prodotti avevano un rapporto qualità-prezzo eccezionale. E se fosse arrivato avrebbe dato molto fastidio anche alla grande distribuzione. Cercammo delle soluzioni, ma poi, per fortuna, decise di rinviare il suo progetto”. Ora però Aldi è dietro la porta.

Le operazioni
Intanto Aldi Italia si sdoppia. La società italiana del gigante del discount Aldi srl si è scissa producendo Aldi Immobiliare srl con sede a Bolzano in via Casse di risparmio 18.
Le grandi manovre di Aldi s’inquadrano nel processo di penetrazione nel mercato italiano, in particolare del Centro nord. L’immobiliare controllerà i punti vendita che saranno acquistati o presi in affitto. Aldi dovrebbe aprire il primo punto vendita in Italia a Trento. Un negozio da 1.500 mq nell’area ex Autostima. La catena avrebbe destinato 200 milioni per gli investimenti, con un primo centro logistico a Nogarole Rocca e le prime aperture a Trento, Verona e Bolzano.

Intanto in vista dell’inaugurazione del primo punto vendita, gli addetti crescono rapidamente: in un anno sono sono balzati da zero a 154.

Il colosso tedesco, acronimo di Albrecht-Discount, è la settima catena della grande distribuzione: è presente in Europa, Stati Uniti e Australia con 4.700 negozi e un fatturato complessivo di 67 miliardi di euro.

 

[via ilsole24ore]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su