GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Le amarene Fabbri: dal mitico Carosello all’e-commerce

amarene

Il Black Friday 2016 resterà negli annali di Fabbri 1905: venerdì 25 novembre ha debuttato l’e-commerce del secolare marchio bolognese e della sua iconica amarena candita e sciroppata che l’ha reso famoso in tutto il mondo.
«E questo è solo il primo passo», avverte l’ad Nicola Fabbri, quinta generazione dell’azienda che oggi esporta in 100 Paesi la metà della sua produzione tra sciroppi e ingredienti per gelati e pasticceria (1.200 articoli per 75 milioni di fatturato quest’anno).

Previsioni di business dell’e-store è presto per farle, commenta Fabbri, «ma abbiamo in programma di espandere la nostra piattaforma anche all’estero.

Siamo già presenti sugli e-tailer cinesi TMall e Wechat, abbiamo sei siti web, quattro pagine Facebook, senza contare gli altri social. Da anni stiamo spostando risorse del marketing tradizionale sul mondo web».
Il sito dà il via agli acquisti natalizi con il 15% di sconto per ordini superiori ai 50 euro e con l’omaggio di coppette arabescate in ceramica dagli inconfondibili decori blu, che hanno fatto la storia della casa bolognese.

fabbri sito

Le amarene con certificazioni Halal
Il segreto di Fabbri è proprio nella capacità di coniugare la tradizione artigianale nata tra le mani della trisavola Rachele (che nel 1915 inventò la ricetta inimitabile dell’amarena) con l’innovazione senza bandiere e senza confini – tra reale e virtuale – del nuovo Millennio, come raccontano le certificazioni Halal per gli arabi, Kosher per gli ebrei e le linee per celiaci, diabetici, intolleranti al lattosio. «L’innovazione di prodotto è un nostro fiore all’occhiello e anche per il 2017 – anticipa l’ad – stiamo lavorando a diverse novità per i professionisti di gelateria e pasticceria e a nuovissime soluzioni pronte per i mixologist. Per il mondo consumer amplieremo la linea “La pasticceria di Casa Fabbri”, che ci sta dando grandi soddisfazioni». Una gamma specifica di prodotti per la pasticceria domestica, un mercato che oggi vale più di 220 milioni di euro in forte crescita, che ripropone sugli scaffali della Gdo specialità finora utilizzate solo nelle pasticcerie professionali.

Forti in Sudamerica
E assieme alle referenze crescono i mercati di sbocco, dalla Germania al Brasile, dalla Cina agli Stati Uniti, perché gli stranieri sono affamati di gelato artigianale e di pasticceria made in Italy. «Abbiamo 11 sedi internazionali da cui ci aspettiamo nei prossimi anni crescite organiche importanti – spiega il titolare, che guida una squadra di 120 dipendenti -. Al di fuori dell’Italia è certamente il Sudamerica il mercato dove registriamo le performance migliori e dove abbiamo due delle nostre filiali più importanti, con uno stabilimento di produzione a Buenos Aires e uno a Sao Paolo».

E a spalancare le porte ai prodotti Fabbri è il lavoro culturale che l’azienda porta avanti dal 1997 con la scuola Spiga di Bologna, con cui per valorizzare il “saper fare” e le competenze che ci sono dietro alla gastronomia italiana. Ogni anno la Fabbri Master Class forma e aggiorna circa 1.000 professionisti in Italia tra gelatieri, pasticceri, chef e bartender. E attraverso le dieci società collegate all’estero anche la formazione è oggi, al pari di sciroppi e distillati, un prodotto internazionale a marchio Fabbri 1905 molto apprezzato.

 

[via ilsole24ore]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su