GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
1 commento

Come ti acchiappo i pendolari? Vedi Lidl in Svizzera

foto-lidl-svizzera

È destinata a far discutere nel settore retail in Svizzera l’iniziativa di una filiale Lidl di Winterthur (ZH), che ha deciso di garantire ai suoi clienti il 20% di sconto sugli acquisti effettuati dopo le 17.00.

L’importante riduzione di prezzo è ammessa sostanzialmente su tutto l’assortimento, a parte superalcolici, tabacco e offerte di viaggi.

Il punto vendita in questione, quello di Winterthur-Töss, si trova nelle immediate vicinanze di un raccordo autostradale sull’A1 svizzera, dove ogni sera vi sono forti congestionamenti provocati dai pendolari della Svizzera orientale che rientrano dai loro posti di lavoro nella regione di Zurigo.

L’idea di questa azione è nata proprio per via delle code, ha spiegato al portale informativo la portavoce di Lidl Corina Milz. «La nostra soluzione al problema: comprare da Lidl invece di perdere tempo in colonna». Fra lunedì e venerdì il negozio rimane aperto sino alle 20 o alle 21 (il giovedì).

C’è già chi parla di «rivoluzione nel commercio al dettaglio». Questo per il fatto che i discounter come Lidl in generale in svizzera non offrono sconti: lo fanno al massimo in occasione dell’apertura di una filiale. L’annuncio ha quindi il sapore di una sfida lanciata alla concorrenza.

Lidl ha detto di non essere in grado di dire se lo stesso approccio sarà esteso anche ad altre succursali in Svizzera. «Visto che è la prima volta che introduciamo un’azione di questo tipo osserveremo come si comporterà la clientela, prima di decidere ulteriori passi».

Il test sarà seguito con occhi attenti anche da altri operatori del settore, che a loro volta realizzano una parte importante del loro fatturato fra le 17 e le 20.

Q COMMENTO
  1. Roberto

    Per info.Roberto

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su