GDO News
Nessun commento

Cina: cresce la GDO. I prodotti italiani hanno una possibilità per entrare

cina

Anche la Cina supera il momento più brutto nel mondo del largo consumo, infatti Kantar World Panel ha pubblicato i dati del secondo trimestre del 2016 ed ha registratore una crescita del 4,6% su base annua, un tasso ancor più alto rispetto al +2,0% registrato nel primo trimestre del 2016.

tab1

Però di questa crescita non ne giova pienamente il commercio moderno – ipermercati, supermercati e negozi di alimentari- ha mostrato miglioramenti simili. commercio moderno sperimentato 1,4% crescita positiva nel secondo trimestre del 2016, rispetto a un calo del -0,5% nel primo trimestre.

Le catene internazionali soffrono di continui cali di quota

La performance di Wal-Mart Gruppo è stata relativamente stabile nel 2016, guadagnando un +0,3 punti di share anno su anno nell’ultimo trimestre. Tuttavia, le altre catene internazionali come Carrefour, Tesco e Lotus hanno sofferto e perso terreno.

In Cina oggi l’E-Commerce è il canale del presente. Lo sa bene la società Food Retail Italia che esporta molti prodotti food made in Italy.

Proprio in questo mese anche la Food Retail ha deciso di aprire un magazzino vicino ad Hangzhou, nella Regione dello Zejiang, per iniziare la distribuzione diretta dei prodotti.

L’azienda sta selezionando i fornitori che devono essere delle seguenti categorie merceologiche:

Snack

Dolciario

Derivati dei panificati

Vini

Queste sono le categorie più in voga nel territorio cinese e l’assortimento si caratterizzerà inizialmente con quelle categorie.

Per maggiori informazioni:

scrivere a: info@fooditaliaretail.com

web site: www.fooditaliaretail.com

Tagged with:

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su