GDO News
Per pubblicità chiama lo 02/006.444.15 o scrivi a clienti@gdonews.it
Nessun commento

Vendite gdo: anche luglio parte negativo

VENDITE-SETTIMANALI

Ennesimo passo falso per le vendite della distribuzione moderna, che inizia così anche il secondo semestre con il piede sbagliato. I consumi alimentari non mostrano nessun segnale di ripresa e di settimana in settimana aumentano le probabilità che il 2016 si riveli peggiore del 2015. Secondo le rilevazioni Nielsen, nella settimana dal 3 al 10 luglio, il fatturato ha mostrato un calo dell’1,13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; la perdita dal 1 gennaio si è così attestata all’1,31% (dodici mesi fa la perdita cumulata era “solo” dello 0,52%).

Nei sette giorni in esame si è salvato solo il Sud che ha messo a segno un progresso dell’1,68%; non bisogna però dimenticare che l’anno scorso Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia avevano mostrato un performance particolarmente debole. Grazie a questo rialzo sono riuscite a ridurre il rosso dal 1 gennaio all’1,34% e si portano così immediatamente alle spalle del Nord-ovest che nella settimana ha lasciato per strada un altro 1,33% delle vendite, vedendo lievitare la perdita da inizio anno all’1,24%.
Non si arresta inoltre la crisi del Centro (-1,75% nella settimana) che è ormai di gran lunga la macro-area più in difficoltà: da inizio anno Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna perdono l’1,60%. Il Nord-est, infine, inciampa (-1,89%) ma riesce pur sempre a mantenere la prima posizione nella classifica da l 1 gennaio: Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia perdono l’1,24%.

vendite 1-7

 

[Via Repubblica]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su