GDO News
Nessun commento

Terza settimana di maggio: Nord-est e Centro in forte calo

VENDITE-SETTIMANALI

La crisi della distribuzione moderna si aggrava. È questo il responso della rilevazione Nielsen relativa al periodo che va dal 16 al 22 maggio, settimana durante la quale il fatturato della Gdo ha perso il 3,3% rispetto allo stesso periodo del 2015. Si tratta di un duro colpo non solo per l’entità del rosso ma anche perché dice chiaramente che l’inversione di tendenza è ancora lontana dal venire.

Il bilancio è stato pesante per tutte e quattro le macro-aree in cui la società di rilevazione dati ha suddiviso il territorio nazionale e lo è stato in particolar modo per il Centro e per il Nord-est, che hanno perso rispettivamente il 5,10% e il 4,52%. Più contenuto il rosso del Nord-ovest (-2,28%) e del Sud (-2,87%). Grazie a questa minor perdita, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia si avvicinano a Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna nella classifica da inizio anno, anche se restano, almeno per ora, la maglia nera. Le prime arretrano dell’1,59% dal 1 gennaio; le seconde dell’1,54%.

sett 3 mag

Si registra un testa a testa anche per la prima posizione con Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia che lasciano sul terreno l’1,07% e Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, e Lombardia l’1,09%. Il dato più importante (e preoccupante) è però che tutte e quattro le macro-aree mostrano un rosso superiore al punto percentuale, un segno che la crisi non solo non accenna ad allentare la propria morsa ma che non risparmia nessun angolo d’Italia.

 

[via repubblica]

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

ARTICOLI CORRELATI

Torna su